Zelensky più vicino alla resa: “Noi non entreremo mai nella Nato”

Condividi su:

Cresce l’intensità dell’attacco contro Kiev. Molteplici città allo stremo, a Mariupol dopo poco fallisce l’ultimo corridoio umanitario. Il presidente ucraino confessa: “È chiaro che l’Ucraina non è un membro della Nato. Lo capiamo questo. Per anni abbiamo sentito parlare di presunte porte aperte, ma abbiamo sentito dire che non possiamo entrarci. E questo è vero, e dobbiamo ammetterlo. Sono lieto che la nostra gente stia cominciando a capirlo e a fare affidamento su se stessa e sui nostri partner che ci aiutano”.

Così il presidente Volodymyr Zelensky, in video collegamento con il premier britannico Boris Johnson e gli altri leader dei Paesi che compongono la UK Joint Expeditionary Force (Jef), il corpo di spedizione militare guidato dal Regno Unito, secondo quanto riporta l’agenzia Interfax-Ucraina. Era una delle condizioni russe per la resa. Lo ha scritto l’ADNKRONOS.

Condividi su:

4 thoughts on “Zelensky più vicino alla resa: “Noi non entreremo mai nella Nato”

  1. Per forza……i Russi li stanno massacrando. Nazisti, ameri-cani, inglesi, canadesi, polacchi. Barbari primitivi che capiscono un solo ed unico linguaggio. Quello dello sterminio. L’hanno voluto loro

  2. L’attore di serie B stà bluffando.Cerca di far vedere che è per il dialogo mentre chiede no fly zone, armi e di fare una guerra mondiale.Notate come non dice mai che L’Ucraina non entrerà mai nella nato visto che i suoi sponsor vogliono accerchiare la Russia ai confini con l’aiuto del loro burattino.Questi ucraini vogliono combattere fino alla fine secondo la retorica nazista dei loro battaglioni dominanti e a Zelensky non importa se vi saranno altre decine di migliaia di morti.

    E intanto l’Italia paghera 27 euro al giorno alle note cooperative per ogni profugo ucraino,nazisti compresi.Fa’ 10 mila euro l’anno che moltiplicato per i 700 mila profughi previsti fà 7 miliardi di euro che gli usurai ovviamente chiederanno a noi dopo averci dato i soldi che stampano a costo zero con la loro BCE privata.
    E noi ospitiamo e paghiamo anche profughi ucraini che hanno appoggiato il genocidio di 14 mila russi ucraini!!

    E tutto questo serve unicamente per continuare in una emergenza infinita dopo la covidtruffa che serve ai banchieri per il loro dominio digitale e biologico degli europei costretti da loro alla fame.Ottima classe politica italiana ed europea !!

      1. Sig. Marco,
        Grazie sinceramente per la stima, che contraccambio
        Cesare

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.