Zangrillo contro i media: “Gente a casa per paura. Per colpa del vostro terrorismo mediatico”

Condividi su:

No al clima di terrore sulla variante Omicron. “La gente sta a casa, ha paura ad andare nei negozi perché è stato detto e scritto che se si va fuori si prende la variante Omicron e si muore, invece è assolutamente falso”, dice il professor Alberto Zangrillo, primario del reparto Anestesia e Rianimazione del San Raffaele di Milano. “Qui se non ci diamo tutti una regolata, ma soprattutto voi media, l’Italia diventa un Paese povero e sempre di più, fino a quando non diventeremo l’oggetto dello shopping di altri Paesi che sono stati più intelligenti e competenti di noi”, osserva.

“Lo sa dove sono in questo momento? Sono in uno dei più bei negozi di Milano, ma è desolatamente e completamente vuoto”, dice Zangrillo. E la responsabilità principale “è dei media”. Lo ha scritto adnkronos.

Condividi su:

10 thoughts on “Zangrillo contro i media: “Gente a casa per paura. Per colpa del vostro terrorismo mediatico”

  1. Volevo fare gli auguri di buone feste all’infaticabile redazione di questo sito internet: sono diversi mesi che vi seguo e ho sempre rilevato un lavoro serio e scrupoloso, che presenta notizie interessanti con obiettività e senza fronzoli. Di questi tempi siete veramente una rarità! Continuate su questa strada!! I miei più sinceri complimenti!!!

  2. Buon Natale alla Redazione e a tutti gli utenti con cui da qualche mese scambio opinioni e pensieri. Restiamo uniti e non molliamo!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.