“Voi no vax occupate l’80% delle terapie intensive”. Bruno muore per un malore improvviso

Condividi su:

CUNEO – Un malore improvviso ha stroncato Bruno Rosano, 68 anni, ex impiegato Enel, grande appassionato di montagna, escursionista e fotografo, esperto e divulgatore della valle Maira. Originario di Acceglio (borgata Pratorotondo), da bambino si trasferì a Dronero; si diplomò perito elettronico e trovò lavoro in Enel. Fu autore delle pubblicazioni “Charamaio mai en val Mairo”, “Chappuei en val Maira” ed “Esquiar en val Maira”; dal 2007 realizzava un calendario, apprezzato dagli appassionati di montagna. Lascia la moglie Carla e le figlie Marta e Silvia. I funerali si sono celebrati venerdì 8 aprile, alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Dronero. Lo ha riportato il sito web LaGuida.it.

Condividi su:

13 thoughts on ““Voi no vax occupate l’80% delle terapie intensive”. Bruno muore per un malore improvviso

  1. Vorrei capire come poteva un 10% scarso di non vaccinati occupare l’80% delle terapie intensive. In conti non mi tornano…

    1. Signor Dino e lei sta a sentire le farneticazioni del sub umano italico medio che guarda la tv? E un’altro lobotomizzato è andato

  2. Non e quello il punto. Nel periodo in cui si diceva questo, l’iss dichiarava che le terapie intensive erano occupate al 19%. Di questo 19%, l’80% erano non vaccinati (dato contestato con rilevazioni negli ospedali sentinella). Quindi, se in in ospedale ci sono 100 posti di terapia intensiva, ne erano occupati 19 e di questi, 15 erano non vaccinati (secondo loro).
    Allora di che parlano? Che i no vax sono responsabili di aver riempito le terapie intensive o impedito a gente vaccinata di essere curata? Sono solo dei miserabili che hanno alterato dati e girato le statistiche a favore della loro tesi.

  3. E TUTTI QUELLI SIMILI A LUI A MIO AVVISO ORA STANNO DORMENDO POCO … dalla fifa di fare la stessa fine.

  4. Che poi, A CONTI FATTI, non è nemmeno MATEMATICA ma ARITMETICA delle scuole elementari. Nemmeno quelle hanno fatto questi analfabeti?

  5. Dopo due anni che se uno stava un pochino attento, avrebbe mangiato non solo la foglia ma la pianta.
    1 repo finanziari nel giugno 2019 in rialzo con rischio di far saltare la baracca, 2 event 201 mese di ottobre con la creazione di un piano concordato con quasi tutto il mondo per la creazione di una virus mortale… 3 obbligo di fermare le economie tramite chiusure per evitare gli aumenti di interessi, 4 cure proibite…………. medici sospesi, 5 media che hanno fatto il lavaggio del cervello e NESSUNO SE NE È ACCORTO,
    Altro che matematica… QUI SIAMO ALLA STUPIDITÀ UMANA PIÙ ELEVATA.
    Non mi fa pena una persona così sciocca.

  6. Ma dico io, perché diamine la stessa sorte non spetta a tutti i covidioti che insultano, seminano odio, spargono zizzania, che vogliono l’obbligo, che fanno propaganda nazivax, ecc? Non è giusto. Era una schiappa in tutto. NEMMENO i conti sapeva fare. Allora io dico che 5+6 fa 5 perché me lo ha dEtTo La Tv!1!! Non lo capiscono proprio che molti di noi sono già immuni di natura! Lui invece era immune all’intelligenza, evidentemente… Al massimo le terapie intensive erano occupate da vaccinati, anziani malati e gente debole o con le difese immunitarie basse o compromesse… Quanti ne ha uccisi il ministro della malattia, eh? Eppure si fidava di uno come Roberto speranza, non ho parole. Ma l’avete visto in faccia, brrr, pare un ibrido tra una scimmia paurosa e un topo di fogna, ovviamente non è mia intenzione offendere gli animali, compresi i ratti, che sono comunque infinitamente meglio di quel cesso con le gambe di speranza e più intelligenti, (volutamente scritto in minuscolo perché non merita importanza)… Vabbé, ma anche un bambino di 10 anni è più intelligente di quello lì. Ma come possono totalmente pendere dalle sue labbra? È come se io mi dovessi affidare a un senzatetto per diventare milionaria. Oppure prendessi lezioni di bon ton da un pugile… Questo del post poi era pure un covidiota saccente, la peggior specie, ma comunque è sempre una vittima del governo. Oltretutto dava seguito a dei dati inventati. Becera propaganda a scopo di lucro dato che iniettando questi vaccini ci guadagnano un tot, altro che per la salute, che logica fallace, nulla di più fuorviante… Pensate che in un paesino vicino a dove vivo io davano carciofi a chi inoculava soggetti sani, chissà quanti ne saranno morti. In Sardegna sono molto più omertosi quindi boh… Le avranno fatte passare come morti naturali, ovviamente… Tuttavia non me la sento di infierire oltre, ho avuto una giornataccia ed è un po’ come sparare sulla croce rossa. Persone così mi fanno solo una gran pena. Anche perché se facessero la vita che faccio io avrebbero dei problemi ben più gravi di cui farsi carico, altro che accorciarsi la vita con dei sieri sperimentali. Anzi, con la merda liquida, meglio. Anche perché per me gli unici sieri fattibili sono quelli per il viso. E le uniche siringhe sono quelle con il gel sbiancante per denti. Comunque chissà se la Sardegna tornerà alla vita di prima, almeno del 2019. Qui facevano feste piuttosto pessime e miserrime, vivo in un paese noiosissimo, ricordo che una volta avevano portato gli Articolo 31 ma senza Ax, che
    secondo me è un po’ come la pizza senza mozzarella, non ha senso. Lo vidi al Mondo Ichnusa nel 2015, e devo dire che era tutto meraviglioso. Al di là delle idee politiche, della scienzah, ecc, è un bravo artista, per me. E anche un ottimo intrattenitore…

  7. Buona discesa senza ritorno! R.i. P. adesso lui non occuperà più nemmeno i parcheggi stradali a pagamento.

Rispondi a Toni Ipnos Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.