Venezia, giovane turista americano stramazza al suolo e muore: malore improvviso

Condividi su:

VENEZIA — Una tragedia ha colpito questa mattina la città di Venezia, dove un turista americano è morto a causa di un malore. Non è ancora chiara la dinamica né se il turista soffrisse di qualche particolare patologia. Lo ha riportato oggi il Gazzettino.

Forse è stato il caldo eccessivo (o il vaccino?), che ha colpito l’Italia nel mese di giugno e ad inizio luglio, a far collassare fatalmente un turista di 46 anni americano. La notizia si apprende dal quotidiano Il Messaggero, il quale riporta che la tragedia si è consumata intorno alle 11.30 di oggi, 7 luglio 2022, in Campo Sant’Angelo. Oltre ai soccorsi allertati dai passanti, sul luogo sono giunti anche gli agenti della polizia di stato che hanno avviato le indagini, tra cui il riconoscimento della salma attraverso i documenti.

Condividi su:

3 thoughts on “Venezia, giovane turista americano stramazza al suolo e muore: malore improvviso

  1. Usano sempre la scusa del caldo ma io vivo in un paesino dove le temperature superano ampiamente i 40°, eppure come mai non sono morta, eh? Mia madre ESCE addirittura con il caldo, nelle ore più calde e pure mia sorella che ha una disabilità mentale grave. Ci tengo a precisare che non siamo cacchinate. Eppure su feisbuk leggo ancora i commenti dei covidioti che scrivono: “Perché non andate a vaccinarvi anziché scrivere questi commenti? È per il vostro bene”. E tutti i morti e gli effetti collaterali anche gravi che ci sono stati? Ma poi e se uno fosse già immune naturalmente? Perché DOVREI rischiare inutilmente? Nessuno ha mai fatto NULLA per me. Questi covidioti sono stati proprio ipnotizzati, sono lobotomizzati, indeFESSI tele-idioti e ignoranti. Perché non si estinguono?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.