Venezia, geometra 46enne muore colpito da malore fulminante: lascia la moglie e tre figli

Condividi su:

VENEZIA – Si sente male, la corsa in ospedale, i sanitari lo soccorrono ma per lui non c’è stato più nulla da fare. È durata meno di ventiquattro ore la tragica quanto repentina sequenza dei fatti che hanno strappato alla vita prematuramente a San Stino di Livenza (Venezia) Giovanni Mannino, 46 anni, sposato con tre figli, stroncato da un malore fulminante. Siciliano di origine, geometra, gestiva l’agenzia immobiliare “Obiettivo Casa Agency” ed era sposato con una dipendente del Comune di San Stino. La notizia è stata riportata da il quotidiano veneto Il Gazzettino.

«Io ti porto dentro me. Ed è qui che resterai. Tu che non hai smesso mai di muovere ogni mia emozione. La ragione resti tu. Sappi che il dolore è quello di non risvegliarmi accanto a te», scrive la moglie in Facebook, dove sono decine i messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia.

Condividi su:

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.