Valeria Marini: “Per non sentire più i no vax, me ne andrei volentieri su Marte”

Condividi!

È una Valeria Marini inedita quella che si è sfogata con l’Adnkronos. Senza mezze misure la star della tv e imprenditrice si è scagliata contro i no vax e in favore del vaccino anti Covid, che “è un dovere civile nei confronti di noi stessi e degli altri”. Ha poi ironizzato sulla nuova missione della Nasa, che sta cercando quattro volontari che vivano per un anno a Houston in un ambiente che simula le condizioni atmosferiche di Marte.

Più sento parlare i no vax (dove? Non vengono invitati in nessuna trasmissione, ndr) più mi viene voglia di fare domanda alla Nasa per vivere un anno isolata come su Marte“, ha scherzato la primadonna del Bagaglino. “Almeno non dovrei più sentire le teorie complottiste e folli di questi no vax che rischiano di riportare la mia amata Sardegna in zona gialla!”, ha continuato l’attrice. Che ha poi spiegato che i no vax rallenteranno “in tutto il mondo il superamento di questa tragica pandemia. Magari vado su Marte e torno quando hanno finito!”, ha concluso tra le risate Valeria Marini. Lo riporta oggi Virgilio.it.

Condividi!

9 thoughts on “Valeria Marini: “Per non sentire più i no vax, me ne andrei volentieri su Marte”

  1. La signora Valeria Marini dopo le sue affermazioni ignoranti e provocatorie, può tranquillamente partire alla volta di Marte. Le forme di vita intelligenti che incontrerà su quel pianeta, la faranno sentire un pesce fuor d’acqua.

  2. Dai Valeria, puoi sempre andare alla Nasa, male che va, se non ti fanno andare su Marte puoi sempre fargli pom.pi.ni

  3. Valeria Marini, più magra che intelligente… Il suo livello di attrice è ben testimoniato dalla recensione del Mereghetti al suo primo “film”, del 1996, “Bambola” – una porcata senza capo nè coda – e lo definì come: “un segnale significativo e disgraziato dello stato del nostro paese in questi anni Novanta”, aggiungendo inoltre che “mai sono uscito da una sala con un malessere così profondo”.
    Invece di pensare ai “no-vax”, pensi semmai a reclutare un gruppo di lottatori giapponesi di sumo da 2 quintali l’uno. Magari loro possono sdraiarsi sulla Marini e appiattirgli tutti i rotoloni di ciccia e cellulite.

  4. Marte è proprio il pianeta che fa per la Marini. Lassù non esistono librerie, biblioteche, scuole. Su Marte sicuramente non correrà alcun rischio di leggere qualcosa che possa ridurre la sua spaventosa IGNORANZA.

  5. Signora Marini, visti i miliardi di Euro che servono per pagare i vaccini covid 19 vengono presi dai miliardi di tasse che paghiamo noi italiani, non si preoccupi, i fusti di benzina, non certo combustibile solido, o cherosene e ossigeno liquido,perché in quel caso ci sarebbe qualche certezza, che vada tutto bene,proprio benzina del tipo super, per alimentare il razzo per mandarla su Marte, non si preoccupi li paghiamo come tutto il resto, noi. Per le spese di viaggio è coperta. Vada tranquillamente. Stia tranquilla, serena, vada in letizia, già vederla ballare o recitare, ci veniva il vomito, considerando le sue qualità artistiche, se lei non era una raccomandata poco ci mancava, ma anche le sue perle sociali, per quest’anno siamo già pieni, tra virologi, medici, politici, cantanti strafatti di droghe, mancava solo lei. Vada tra l’altro non le chiediamo di ripensarci.

  6. Anche la marini, finirà all inferno, peraltro ormai é brutta, l’ho vista recentemente e quindi speriamo che dio la punosca proprio perche ae lo merita e accadrà

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: