Vaccino anti-Covid, Albano contrario: “Non c’è da fidarsi”

Condividi!

Il Paese diviso a metà tra il circo della politica che dibatte sui responsabili e l’Italia quella vera, in ginocchio per la pandemia. A “Fuori Dal Coro”, ospite di Mario Giordano su Rete4, c’è Al Bano nella puntata di martedì 26 gennaio che punta il dito contro la pantomima del governo e confessa di non fidarsi dei vaccini.

“Siamo al punto di rimpiangere la prima repubblica?” chiede il conduttore al cantante. “E’ difficile affrontare un argomento del genere – risponde – Quello che mi dà fastidio: gli italiani vanno a votare e poi si fa di tutto per far cadere il governo. Abbiamo il Vaticano che da 2mila anni ci insegna qualcosa”. “Ma perché sei per la monarchia?” chiede Giordano. ” No, sono per il buon governo” risponde. Poi alla domanda sul vaccino: “Lo farai?” confessa: “Quando mi chiameranno ci penserò. Non c’è da fidarsi, io la domanda me la pongo. Tu? Gli ultimi risultati non danno sicurezza” risponde ma il conduttore non è d’accordo e ribatte. “Non è proprio così ma il problema non si pone visto che non ci sono”. Così il Tempo.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.