Vaccino, 81enne muore mentre torna a casa: una 77enne due giorni dopo

Condividi!

MODENA – Stava rientrando in casa dopo essersi recato a fare il vaccino. Improvvisamente, mentre percorreva gli ultimi scalini, si è accasciato a terra. A nulla sono serviti i tentativi di rianimarlo. Mario Merighi, 81 anni, è deceduto sul pianerottolo della sua abitazione, non molto distante dal punto vaccinale. Lo riporta La Gazzetta di Modena.

“Erano circa le 14 quando mio zio si è accasciato sul pianerottolo di casa – afferma Silvana Tognolo, la nipote di Merighi – Era di ritorno dal punto vaccinale di via Minutara, all’ex Aeronautica, che si trova a pochi passi da casa sua. Due assistenti lo stavano sorreggendo: soffriva del morbo di Parkinson e aveva bisogno del loro aiuto. Era quasi arrivato in cima alle scale quando si è accasciato. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. Purtroppo, per il mio adorato zio non c’è stato nulla da fare”.

LECCE – È deceduta due giorni dopo essersi sottoposta a vaccino e l’Asl vuole vederci chiaro. Per questo motivo è stata disposta l’autopsia al fine di accertare eventuali collegamenti tra la morte di Luigina Zocca, 77 anni, e la somministrazione del vaccino. La morte della donna è avvenuta il 26 aprile. Il vaccino, una dose di “Moderna”, le era stato somministrato nel pomeriggio di sabato 24, nel suo domicilio in quanto persona non deambulante, dal medico di base. Lo ha riportato ieri La Gazzetta del Mezzogiorno.

Condividi!

2 thoughts on “Vaccino, 81enne muore mentre torna a casa: una 77enne due giorni dopo

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: