USA, Sinagra: “Con le loro guerre di aggressione dal ’45 ad oggi hanno provocato milioni di morti”

Condividi su:

di prof. Augusto Sinagra – Il Presidente bielorusso Lukashenko ha detto la verità: il conflitto in Ucraina finirà quando lo deciderà l’abusivo Presidente degli USA Joe Biden. Ma questo non avverrà mai perché sono gli USA che hanno voluto e vogliono questo conflitto per tanti motivi che sarebbe lungo esporre. Il Presidente Vladimir Putin ha fatto e sta facendo quel che è stato costretto a fare in difesa delle popolazioni russe in Ucraina e in difesa della sicurezza della Federazione Russa minacciata dagli USA e dalla NATO.

Non dimentichiamo mai la reazione USA nel 1962, che ci portò sull’orlo di una guerra mondiale, quando l’URSS installò missili sul territorio di Cuba. Non credo che oggi vi sia alcun rischio di guerra mondiale e questo solo per la saggezza del Presidente Vladimir Putin che non raccoglie provocazioni. Non parlo delle provocazioni italiane che hanno lo stesso peso e valore di una scorreggia.

Il problema è un altro ed è quello della gara a chi inventa e propone sanzioni più coercitive in danno della Federazione Russa, senza rendersi conto che queste sanzioni colpiranno proprio le economie degli Stati che le sollecitano. Però nessuno si domanda perché mai furono proposte e ancor meno disposte sanzioni nei confronti degli USA per la sequela interminabile di guerre di aggressione che hanno provocato milioni di morti e mi riferisco solo a quelle provocate dal 1945 ad oggi. È anche questo quello che intendo dire quando affermo che l’Italia nel 1945 ha perso non solo la guerra (le guerre si vincono o si perdono ma non è questo quel che importa) ma anche la pace.

Condividi su:

2 thoughts on “USA, Sinagra: “Con le loro guerre di aggressione dal ’45 ad oggi hanno provocato milioni di morti”

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.