Turista 19enne muore in spiaggia. La sorella: “Problemi di salute subito dopo il vaccino”

Condividi!

SPAGNA – Un giovane tedesco di 19 anni è morto sabato sera a Maiorca per arresto cardiaco. Il ragazzo stava facendo il bagno con la sorella, intorno alle 18:45, sulla spiaggia di Platja Muro non lontano da Port d’Alcúdia quando improvvisamente si è lamentato per un malessere e ha preso a sputare sangue. Poco dopo è crollato, come riporta il Mallorca Zeitung. I soccorritori, chiamati dalla sorella e giunti immediatamente sul posto, hanno cercato di salvarlo provando a rianimarlo per un’ora, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Verso le 20:00 è stato dichiarato morto.

Secondo quanto raccontato dalla sorella, il giovane turista soffriva di un difetto cardiaco congenito e in passato aveva subìto un’operazione. La sorella ha raccontato inoltre ai soccorritori che i recenti problemi di salute del fratello, prima tenuti a bada con i farmaci, hanno iniziato a diventare più seri dopo la sua vaccinazione contro il coronavirus, come riportato da “Inselradio Mallorca“. Ora, toccherà all’autopsia chiarire la causa esatta della morte.

Condividi!

6 thoughts on “Turista 19enne muore in spiaggia. La sorella: “Problemi di salute subito dopo il vaccino”

  1. Fate bene a ricordarlo… non basta mai ricordare che il popolo è per sua natura credulone.

  2. Fortunatamente,però,tanti stanno iniziando ad aprire gli occhi!! Povero ragazzo…

  3. Fortunatamente, abbiamo i MEZZI per lo scambio di informazioni/opinioni e gli SPAZI (come questo, e ringrazio chi lo gestisce). —-> Inoltre, possiamo partecipare in remoto anche a lezioni accademiche. —–> Una delle mie preferite è quella a cura della UNSW Sydney —-> https://www.youtube.com/watch?v=yL_2Rq1zoRg —-> nella quale il prof. Nicolai Petrovsky affronta, tra le altre cose, il tema della possibile origine del COVID-19. —-> Insomma, non ci mancano le occasioni per poter pensare con la nostra testa. —-> Per quanto riguarda l’ennesima tragedia, sono straziata: per il ragazzo diciannovenne, ma soprattutto per la sorella, che lo ha visto morire (credo affogare, se leggo bene la notizia).

  4. Dall’autopsia si dichiarerà nessuna correlazione. Ormai è storia nota. E mi chiedo quante persone giovani, e non, dovranno ancora morire prima che si passi dalla disobbedienza civile alla rivoluzione.

  5. «Usa, uno degli scienziati dell’Rna messaggero denuncia: “Censurato da Linkedin” dopo aver espresso preoccupazione sulla trasparenza del governo rispetto ai potenziali rischi dei vaccini. ——> Le sue considerazioni si sono rivolte in particolare ai GIOVANI, per i quali NON ci sarebbero vantaggi dalle vaccinazioni rispetto ai potenziali rischi avversi».

    —> https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/07/04/usa-uno-degli-scienziati-dellrna-messaggero-denuncia-censurato-da-linkedin-dopo-aver-espresso-preoccupazione-sulla-trasparenza-del-governo-rispetto-ai-potenziali-rischi-dei-vaccini-la-polemic/6249833/

    #censura al tempo di COVID

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: