Trovato morto in casa l’attore Roberto Brunetti: aveva 55 anni

Condividi su:

ROMA — L’attore romano Roberto Brunetti, conosciuto sulla scena cinematografica italiana con il soprannome “Er Patata”, è stato trovato morto nel suo appartamento in zona Tiburtina. Aveva 55 anni, compiuti pochi giorni fa. A dare l’allarme, venerdì sera intorno alle 22.30, è stata la compagna dell’attore, preoccupata perché non riusciva a mettersi in contatto con lui: Brunetti non rispondeva al telefono né alla porta, e gli agenti del commissariato Salaria, assistiti dai vigili del fuoco e dal 118, hanno deciso di entrare in casa. Lo ha riportato il sito web Roma Today.

Il corpo ormai senza vita dell’uomo è stato trovato riverso sul letto, senza segni di violenza visibili. Anche l’appartamento risultava in ordine, e nulla lascia pensare al momento che la morte sia riconducibile a una qualche forma di violenza. La notizia è piombata su amici, colleghi e fan dell’attore come un macigno, decine i messaggi di choc e cordoglio condivisi sui social. Nato a Roma, Brunetti è diventato famoso grazie alla partecipazione ad alcune tra le più famose commedie italiane tra cui “Fuochi d’artificio” di Leonardo Pieraccione e “Paparazzi” di Neri Parenti, ma uno dei suoi ruoli più noti è probabilmente quello di Aldo Buffoni in “Romanzo Criminale”, il film di Michele Placido sulla Banda della Magliana. È stato per lungo tempo legato all’attrice Monica Scattini, scomparsa nel 2015.

Condividi su:

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.