Trombosi cerebrale a 17 anni dopo la seconda dose Pfizer: ricoverato d’urgenza a Firenze

Condividi!

di Gioia Locati – Ha 17 anni, qualche mese in meno di Camilla Canepa. È stato malissimo quattro giorni dopo la seconda dose di vaccino Pfizer. Cefalea intensa e vomito. Al pronto soccorso i primi accertamenti, la situazione è grave. “Subito al Meyer”. Probabile che sia stata questa la decisione che gli ha salvato la vita. Dall’ospedale pediatrico Meyer ieri pomeriggio hanno riferito che le condizioni del ragazzo sono buone. Ha avuto una trombosi dei seni cerebrali: “È sotto trattamento farmacologico. Non è stata riscontrata carenza di piastrine. È cosciente”. Tiriamo un sospiro di sollievo. 

Al Meyer, l’ultimo anno, sono stati curati 6 minori affetti da trombosi dei seni cerebrali. È una malattia molto rara come gli infarti in età pediatrica. Ma questo caso suscita interesse poiché c’è bisogno di capire se sia stato provocato dal vaccino. E se si sarebbe potuto evitare facendo prima analisi del sangue mirate. Al Meyer non hanno ancora segnalato il caso di oggi ad Aifa. La procedura si completerà nelle prossime ore. Lo ha riportato il giornale locale Firenze Today.

Condividi!

4 thoughts on “Trombosi cerebrale a 17 anni dopo la seconda dose Pfizer: ricoverato d’urgenza a Firenze

  1. Cavie “spintanamente” invitate a farsi fare le punturine (e ora arriva la terza dose)! ——> Per il virologo Fabrizio Pregliasco è SOLO un fatto burocratico che AIFA non abbia ancora dato l’autorizzazione definitiva ai vaccini Covid-19. —–> Autorizzazione che, come sottolinea il Dottor Daniele Giovanardi, arriverà, invece, solo nel 2023. ——-> https://www.youtube.com/watch?v=MlhnT0u1dfU ——> AIFA perché ti servono 2 ANNI per dare L’AUTORIZZAZIONE DEFINITIVA?

  2. Ci troviamo d’innanzi ad un popolo che il senno lo ha perso da tempo… e i medici si sono adeguati.

  3. A me sembra davvero di vivere una follia di massa. Mi chiedo perché la.gente non capisca che se non si può raggiungere l’immunità di gregge, i vaccinati trasmettono come i non, il covis non ha fatto praticamente vittime tra i giovanissimi…allora perché diavolo vogliono vaccinare i ragazzi. C’è qualcosa che non torna, mi chiedo come non faccia la.maggioranza della gente a non capirlo..

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: