Trieste, trovata morta in casa la prof.ssa Sara Costanzo: malore improvviso, aveva 49 anni

Condividi su:

TRIESTE – Grande perdita per il mondo culturale e non solo, addio alla prof.ssa Sara Costanzo di anni 49. La donna viveva e lavorava a Trieste, dove alcuni giorni fa si è spenta a seguito di un collasso cardiocircolatorio mentre era nella sua abitazione. La professoressa Costanzo era di Lusciano, donna colata e vivace, diplomata al Liceo Cirillo di Aversa, laureatasi in Giurisprudenza e poi in Psicologia, era giurista, psicoterapeuta, insegnante, scrittrice e articolista. Donna di straordinario acume, cultura, saggezza e amore per il prossimo. Anticonformista, sagace, autoironica come pochi e sempre piena di amici ai quali dedicava costante e amorevole attenzione. Lo scrive casertace.net.

“È stata per me una compagna di vita, una guida, una porta sempre aperta verso il cielo e verso la bellezza, un’ancora, un porto franco”. La donna insegnava presso I.S.I.S. Nautico “Tomaso di Savoia Duca di Genova – L. Galvani a Trieste. La Dott.ssa Sara Costanzo era una psicoterapeuta ad indirizzo sistemico relazionale. Svolgeva attività anche nel campo della ricerca e della formazione. Autrice di varie pubblicazioni e di un saggio sui possibili sviluppi della psicologia sistemica. Collaborava con la rivista online personaedanno a cura del prof. Paolo Cendon. La rivista cura la pubblicazione di articoli, commenti, dati legislativi e giurisprudenziali legati soprattutto al tema della persona. Si occupava soprattutto di problematiche legate a Disturbi d’ansia, Disturbi del’umore, Dipendenze.

Condividi su:

13 thoughts on “Trieste, trovata morta in casa la prof.ssa Sara Costanzo: malore improvviso, aveva 49 anni

  1. TORNERANNO LE GHIGLIOTTINE

    Le tragiche previsioni per i prossimi 3 anni, quando i “vaccinati” – ancora in vita – capiranno di essere stati “avvelenati” dallo Stato. (min. 19:20)

    tinyurl.com/4vfvc5ze

    1. la stragrande maggioranza non si accorgerà di quello che succede, perché è tonta per natura. Per non dare nell’occhio… finiranno di esistere uno lontano dall’altro…con la soddisfazione dei loro carnefici che la faranno franca.

  2. Anticonformista? Sagace? Acuta?
    Il preparato di morte se l’è fatto? Perché in questo caso non ne sarei tanto sicuro.

  3. “LA MAGGIOR PARTE DEI GRANDI DATORI DI LAVORO CHE HANNO DECISO DI IMPORRE I “VACCINI” COVID PER I PROPRI DIPENDENTI (anche se la Corte Suprema Statunitense ha stabilito che non era necessario) HANNO QUALCOSA IN COMUNE: —> Sono partecipati da BlackRock e da The Vanguard Group.

    BlackRock e Vanguard NON beneficiano solo delle vendite di vaccini COVID. A quanto pare, hanno anche partecipazioni in società tecnologiche che sviluppano i passaporti per vaccini e i portafogli digitali.”

    https://childrenshealthdefense.org/defender/corporate-vaccine-mandates-passports-blackrock-vanguard/?utm_source=salsa&eType=EmailBlastContent&eId=6ecd719a-a41c-4b9a-8de2-8753f1a47f04

  4. “L’Università della California Irvine (UCI) ha licenziato Aaron Kheriaty, MD, per essersi rifiutato di farsi vaccinare “contro” il COVID-19.

    Kheriaty, professore di psichiatria e comportamento umano presso la Facoltà di Medicina dell’UCI, ha intentato una causa contro l’Università ad agosto 2021, sostenendo che il requisito del vaccino è in violazione della clausola di pari protezione del 14° emendamento della Costituzione degli Stati Uniti.”

    https://www.medpagetoday.com/special-reports/exclusives/96550

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.