Tribunale Piacenza, profugo nega: “Non la stavo violentando. La stavo solo aiutando”

Condividi su:

Sul caso dello stupro di Piacenza, al termine dell’udienza il Gip del tribunale di Piacenza ha convalidato l’arresto per il 27enne africano della Guinea, accusato di aver violentato la donna ucraina. La Procura, con il pm Ornella Chicca, ha chiesto il carcere, mentre la difesa, avvocato Nadia Fiorani, ha chiesto addirittura la liberazione. Il giudice si è riservato e deciderà nelle prossime ore sull’applicazione di una misura cautelare.

L’arrestato, in Italia dal 2014 come richiedente asilo, ha risposto alle domande, fornendo una discutibile versione dei fatti. Avrebbe detto di non aver avuto alcuna volontà di fare del male alla donna, ma di essersi avvicinato per soccorrerla, pensando che stesse male. Ha detto anche di non essere a conoscenza del video che lo riprende mentre tenta lo stupro, filmato che lo inchioda. Il richiedente asilo, che risiede a Reggio Emilia, ha riferito di aver passato la notte tra sabato e domenica in una discoteca. Lo ha riportato Repubblica.

Condividi su:

10 thoughts on “Tribunale Piacenza, profugo nega: “Non la stavo violentando. La stavo solo aiutando”

  1. La stava aiutando ?
    Pero aiutare una donna slacciandosi i pantaloni non lo avevo ancora visto ?
    Forse non capendo bene l italiano voleva dirgli ” attaccati a sto cazzo “

  2. Che faccia tosta, negare l’evidenza! La sinistra invece vuole farci credere che questi signori immigrati sono quì come bravi bambini solo per pagarci la pensione, giusto??? Chissà quanti stupri, violenze e crimini vari ogni giorno in Italia fanno, ma nessuno ne parla!!!

  3. Il fatto che la vittima fosse straniera ( addirittura ucraina!) , ha fatto almeno scattare l’arresto. Se fosse stata italiana, il giudice l’avrebbe lasciato libero, perchè lei gridava aiuto in italiano e lui, poverino, non capiva.

  4. Uno così bisognerebbe prenderlo, e dopo averlo gonfiato di mazzate dirgli: “non ti sto spaccando il culo, ti sto solo aiutando a migliorarti esteticamente…”

  5. Lurida BESTIA SCHIFOSA, in galera devono ROMPERTI IL CULO CON UN BASTONE DI 30 CM e farti provare quello che hai fatto tu MAIALE BESTIA FIGLIO DELLA MERDA.

  6. Se vuoi che gli stranieri rispettino la legge, deve essere dura lex…
    nel passato non ci andavano certamente per il sottile… un cappio al collo e via…
    Vedrai che dopo averlo presentato a molti suoi connazionali, la voglia di rifarlo non gli viene più… ma chi sono io per dirlo?

  7. Eh….la credeva in difficoltà, è andato lì per aiutarla e poi ad un certo punto ha tirato fuori il cazzo. Proprio una storia credibile 😅🙈

    1. Povera vittima. Sarà traumatizzata. Che schifo. Non hanno proprio rispetto. Tutta colpa del piddì e dei pidioti. Continuando a votare sempre i soliti dato che sono al governo da anni gli immigrati ed i profughi ci sostituiranno e anche la Sardegna continuerà a spopolarsi sempre di più… Che tristezza. Nel frattempo in Cina nonostante i cacchini sperimentali torna il virus… I covidioti cos’hanno da dire a loro discolpa anche questa volta? Ps: dire “Ha sTaTo il NoVaXe11” non vale. Dato che si presume che siano tutti cacchinati, eh… Questi vaccini sperimentali covid-19 non limitano il contagio ma bensì lo favoriscono. Draghi è un bugiardo…

  8. Andate a votare e legittimate ancora una volta questo sistema di merda, mi raccomando.
    Personalmente sono per il Far West, non so se mi spiego, e non perdo tempo ad indignarmi in un paese di merda come questo, che per fortuna a breve sprofonda.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.