Travaglio boccia Draghi: “Ha insistito sulle armi, molto più ragionevole Zelensky”

Condividi su:

Marco Travaglio: “Ieri Zelensky ha fatto apparire sbilanciato l’intervento di Draghi, che invece ha insistito sulle armi dopo il sollecito arrivato ieri agli americani, che hanno chiesto all’Italia di fornire addirittura più armi rispetto a quelle che già sta fornendo nella prima tranche all’Ucraina. Tra i due ho preferito il discorso di Zelensky, proprio perché era un discorso molto diverso e molto più ragionevole rispetto ai giorni scorsi“. Lo riporta il Tempo.

Mi auguro che questo dipenda dal fatto che sotterraneamente, mentre noi non lo sappiamo, i negoziati stanno andando avanti. Ogni tanto qualcuno rivela dei pezzi di quei negoziati e spero che sia tutto vero. Quanto detto dal portavoce di Putin sull’arma nucleare mi sembra che significhi che fino a che resta circoscritta non ci sarà il lancio dell’atomica. Ma Peskov ha anche parlato della neutralità ucraina. Mi sarei augurato una politica più attiva da parte del nostro governo, che invece è completamente scomparso e ha lasciato i tentativi e l’iniziativa di pace in Europa a Emmanuel Macron e Olaf Scholz, per quanto difficili”.

Condividi su:

3 thoughts on “Travaglio boccia Draghi: “Ha insistito sulle armi, molto più ragionevole Zelensky”

  1. Questo coglione lo bocciano tutti! ma siamo sicuri sia laureato? La faccia da rospo scemo ce l’ha!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.