Tragedia a Roma, causa restrizioni non riesce a riaprire il bar: si uccide nel suo locale

Condividi!

ROMA – Il bar doveva riaprire ieri e dentro quel bar lui si sarebbe suicidato. Un uomo è stato trovato impiccato nel suo bar sulla Tiburtina a Roma. È accaduto in tarda mattinata. A dare l’allarme la moglie che non riuscendolo a rintracciare è andata nel locale. Sul posto i poliziotti del commissariato Sant’Ippolito. Si ipotizza il suicidio. 

Non sarebbero stati trovati biglietti di addio. Fabrizio Montanini, presidente del comitato di quartiere Beltramelli- Meda- Portonaccio, spiega che «l’apertura del bar era prevista per ieri». Lo riporta Roma Today.

Condividi!

One thought on “Tragedia a Roma, causa restrizioni non riesce a riaprire il bar: si uccide nel suo locale

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.