Torneo di tennis in Australia: Djokovic rischia l’esclusione perché non si è vaccinato

Condividi su:

Novak Djokovic arriverà agli Australian Open in programma nel prossimo Gennaio con 20 titoli del Grand Slam ed un’occasione d’oro per superare Roger Federer e Rafael Nadal nel numero di Slam vinti. Iniziano però ora ad esserci dei forti dubbi sulla presenza del serbo a Melbourne per la questione vaccini. Novak ha già parlato pubblicamente della vicenda dichiarando che non avrebbe comunicato la sua vaccinazione ai media per ragioni di privacy lasciando libera scelta sul tema dei vaccini.

“I titoli del Grande Slam non ti proteggono”, ha esordito Daniel Andrews, Governatore dello stato di Victoria, la regione australiana che ospita l’Happy Slam, lanciando una chiara beccata a Djokovic alla domanda sulla potenziale assenza di tennisti di alto livello. “L’unico titolo che ti proteggerà è se avrai preso la prima e la seconda dose. È logico che se sei un cittadino australiano, potrai entrare nel paese anche da non vaccinato. Ma se vieni con un visto turistico o di lavoro e non sei australiano l’idea che tu possa entrare nel paese senza la vaccinazione è una possibilità da escludere“. Lo riporta Ubitennis.

Condividi su:

10 thoughts on “Torneo di tennis in Australia: Djokovic rischia l’esclusione perché non si è vaccinato

  1. Il grande Novak se ne farà una ragione. A Daniel Andrews che dice “I titoli del Grande Slam non ti proteggono” farei sommessamente notare che nemmeno il vaccino ti protegge. E poi se loro sonotutti vaccinati cos’hanno da temere da Djokovic? Loro sono protetti e immunizzati no? Ma la smettessero di prendere per il culo la gente!

    1. @ Nero IN AUSTRALIA MANDANO AVANTI LA POLIZIA E L’ESERCITO SENZA PENSARCI DUE VOLTE

      Min (42:02) Well, Victoria police will will take whatever steps they need to take. Protests don’t work, protests are not smart, they are not lawful uh.. this is a decision that has been made it’s about getting us open.

      Doctors for Covid Ethics ha ritwittato PoliBard@PoliBard (4 OTTOBRE 2021)

      “OK peeps, listen up. The Victorian Premier and his treasurer have kindly teamed up to provide you a lesson on Economic Coercion, so pay attention”.

      @Nero, li stai seguendo? —-> https://twitter.com/drs4covidethics

      1. @Anonimo: E’ una fonte molto interessante, grazie. per quello che hai scritto sotto la notizia della Morbillin, il voto di protesta è scheda nulla, non scheda bianca. Con la scheda bianca l’elettore esprime la sua astensione accettando la scelta del resto dei voti, praticamente gli dai carta bianca. Scheda nulla invece viene invalidata e non conteggiata, ma risulta che sei andato a votare. Per cui qualche milione di schede nulle sono in effetti una protesta, un modo di dire, ci siamo, ci interessiamo ma non vi riconosciamo.

    2. @Nero “L’ Australian Open apre ai giocatori non vaccinati: spiraglio per Djokovic”.

      25 OTTOBRE, 2021 (22:00)

      //www.tennisworlditalia.com/tennis/news/Novak_Djokovic/77858/laustralian-open-apre-ai-giocatori-non-vaccinati-spiraglio-per-djokovic/

  2. POVERA AUSTRALIA e POVERI AUSTRALIANI

    Temo non possano neppure fare il tampone, ma sono obbligati a fare il vaccino. Avete visto questo tweet dei Medici Per l’Etica del Covid? —> https://twitter.com/drs4covidethics

    Doctors for Covid Ethics ha ritwittato PoliBard@PoliBard (4 ottobre 2021)

    OK peeps, listen up. The Victorian Premier and his treasurer have kindly teamed up to provide you a lesson on Economic Coercion, so pay attention.

  3. Min. (5:07) “So, first of all, I can announce that by Friday 15th of october, every single authorized worker that is on that authorized worker list, whether they be in Merlbourne or in Regional Victoria, will need to have had at least one dose of a Covid-19 vaccine. That is if they want to continue working”.

    “Nobody will be subject to economic coercion by the Federal Government, if they think that our commitment to public health outcomes will be influenced by the spirit of approach”

    Min (42:15) “If there’s people that don’t want this mandatory vaccines? How do we manage it? ”

    Min (42:17) “Well, they won’t be going to work. It is very very simple, it’s very simple”.

    “They can threaten, they can withdraw funding, they can do whatever they want in an economic sense”

    “And the authorizations … are no longer there, the mandate, the rule, the Chief Authority direction will stay in place”

    “This is quite perverse, that the State government is”

    “Lock some people out

    “So, the disparity is quite profound.

    “I am not taking lectures on economic cohersion from a Federal Governor… it is very simple”

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.