Torino, ex sindaco Fassino (Pd) indagato per turbativa d’asta

Condividi!

Piero Fassino, ex sindaco di Torino, è indagato per il caso Ream bis. Il pm Gianfranco Colace, come riportato dall’Ansa, ha iscritto nel registro degli indagati per il reato di turbativa d’asta, oltre all’esponente Pd, anche la dirigente del Comune di Torino Paola Virano, il presidente della Fondazione Crt Giovanni Quaglia e Antonio Miglio, all’epoca in Ream e ora i vertici della Cassa di Fossano.

Il caso riguarda la vendita dell’area ex Westinghouse, lanciata nel 2012, quando la città era amministrata dal centrosinistra. La società Ream versò 5 milioni a titolo di prelazione, ma quando venne indetta la gara non partecipò e i soldi non vennero restituiti. A riportarlo è il Fatto Quotidiano.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.