Taormina: “Pronto a querelare Draghi e Mattarella per attentato alle libertà costituzionali”

Condividi su:

L’avvocato Carlo Taormina annuncia una raccolta firme contro il Governo Draghi e il Capo del Quirinale affinché venga ritirata la certificazione vaccinale, che di fatto sta costringendo milioni di persone a inocularsi se non vogliono perdere il lavoro. Ecco cosa ha riportato oggi su Twitter: “Questo Green Pass che dal 15 febbraio mette sul lastrico le famiglie di milioni di lavoratori è un attentato alle libertà costituzionali. Questa è eversione allo stato puro. Denunzierei il Governo e Mattarella per attentato alla Costituzione. Se lo faccio, firmate? Mi aiutate?“.

Condividi su:

10 thoughts on “Taormina: “Pronto a querelare Draghi e Mattarella per attentato alle libertà costituzionali”

  1. Questa dittatura non deve e non può durare ancora a lungo, sono due anni che calpestano impuniti e tronfi ogni nostro diritto e adesso hanno deciso anche le condanne a morte !!
    Eh certo, perchè privare una persona di poter lavorare per sopravvivere, DI FATTO è condannare a morte qualcuno, e qui parliamo di MILIONI DI PERSONE che riceveranno questa condanna.
    Per un po’ potranno sopravvivere stringendo la cinghia e riducendo al massimo le spese, questo in virtù del fatto che chi ha più di 50 anni, di solito, un soldino lo ha messo da parte.
    MA POI ??
    Cioè quanto tieni duro senza guadagnare ASSOLUTAMENTE NULLA ?
    Due mesi ?? Tre ? Cinque……………E DOPO ??????
    Deve finire prima……assolutamente !!
    Forza Avvocato Taormina ! Spero che non venga abbandonato, ormai i suoi colleghi magistrati sembrano diventati sordi muti e ciechi…..

  2. Avvocato Taormina, siamo pronti a inondare il Governo Draghi e il Capo del Quirinale con le nostre firme. Sarà una valanga che li travolgerà, come loro hanno travolto il popolo italiano di menzogne, ricatti e menefreghismo.

    Ma quanti ne devono ancora morire, per saziare le Fauci del Drago?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.