Svizzera, morto all’improvviso all’età di 47 anni il vicesindaco di Airolo: era vaccinato

Condividi su:

AIROLO – Si è spento improvvisamente oggi, nel giorno del suo 47esimo compleanno, Luca Ceresetti, vicesindaco di Airolo, dopo brevissima malattia. Classe 1975, Ceresetti era stato nominato poco meno di due anni fa ufficiale del Reparto della Gendarmeria stradale della Polizia cantonale. Lo scorso mese era stato eletto in Municipio ad Airolo, partecipando al ballottaggio poi perso contro Oscar Wolfisberg per la poltrona di sindaco.

Il direttore del Dipartimento delle Istituzioni, Norman Gobbi, lo ha ricordato con un post che lo ritrae in divisa e sorridente. «Un amico da sempre e una persona cordiale, sorridente, disponibile e competente», si legge. «Ci mancherà il suo impegno per la realizzazione operativa del futuro Centro di controllo dei veicoli pesanti a Giornico. Ci mancherà la sua allegria e la sua capacità di mettersi al servizio della nostra comunità». Quindi un pensiero alla famiglia: «Il mio cuore piange, nel pensiero della compagna Conny, della mamma Flavia, di tutti i famigliari e di tutti i colleghi. Ciao Cere, grazie per avermi accompagnato lungo questo troppo breve tratto di vita». Lo ha riportato il sito web Tio.ch.

Condividi su:

2 thoughts on “Svizzera, morto all’improvviso all’età di 47 anni il vicesindaco di Airolo: era vaccinato

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.