Sindacato Cosap: “Troppi agenti danneggiati dai sieri. Condannare chi ha calpestato la loro dignità”

Condividi su:

«La Segreteria Nazionale COSAP, da sempre favorevole alla libertà di scelta individuale e tenuto conto delle numerose segnalazioni giunte da colleghi convinti che la propria salute abbia subito un grave o addirittura gravissimo danno a causa degli effetti collaterali del vaccino, ritiene sia giusto intraprendere un’ulteriore iniziativa a tutela di tutti i colleghi, anche dei non iscritti». Con queste parole Sergio Scalzo, segretario nazionale del Coordinamento Sindacale Appartenenti Polizia, lancia un appello a tutti i poliziotti italiani annunciando una clamorosa class-action in relazione alle reazioni avverse causate dai sieri genici sperimentali e pericolosi, come evidenziato ormai da centinaia di studi scientifici pubblicati su autorevoli riviste mediche specializzate.

«Mentre le notizie di effetti avversi, anche gravissimi, scaturiti dal “vaccino” contro il covid continuano a susseguirsi nel silenzio assordante delle istituzioni e della maggior parte degli organi di informazione, unitamente ad un anomalo incremento delle morti improvvise di persone sane, anche giovanissime, imputate vieppiù al troppo lavoro, al caldo e a chissà cosa, il governo continua a parlare di ulteriori dosi di “vaccino” da somministrare a chi abbia superato i 50 anni di età, poiché soggetto debole… salvo poi tenerlo a lavorare fino ai 67 perché ancora troppo giovane per andare in pensione!» si legge nel comunicato.

«Il COSAP fin dall’inizio, in contrapposizione alla quasi totalità degli altri sindacati di Polizia, si è fortemente schierato e battuto contro l’obbligo vaccinale e la ributtante tessera verde della discriminazione; ma anche contro gli inediti quanto ingiusti provvedimenti di sospensione dal servizio dei colleghi (senza stipendio) che non hanno voluto cedere al ricatto occupazionale ed istituzionale; nonché contro le forme di discriminazione che hanno subito sia tanti colleghi che una cospicua parte di cittadini italiani» si legge nel comunicato del sindacato di polizia che è stato tra le prime organizzazioni professionali ad opporsi al Green Pass obbligatorio per lavorare.

Poi il segretario nazionale Sergio Scalzo spiega la natura della nuova iniziativa: «Il COSAP ha intenzione di raccogliere i dati relativi agli effetti avversi che i colleghi hanno subito e stanno subendo a causa di una imposizione vaccinale mascherata da un fallace quanto ridicolo consenso informato… tanto “informato”, al punto tale che lo Stato ha deciso di apporre il segreto militare sulle risultanze delle sperimentazioni di questi sieri. Ci chiediamo, ordunque, quale inconfessabile verità cela questo provvedimento molto autoritario e poco autorevole che, inevitabilmente, non fa che amplificare la diffidenza nei confronti delle istituzioni?».

«Tutti i colleghi, anche non iscritti a questo sindacato, potranno segnalare alle varie Segreterie Provinciali COSAP presenti sul territorio, gli eventuali e documentati effetti avversi manifestatisi a seguito dell’inoculazione, poiché, questa Segreteria Nazionale ha intenzione di avviare un’azione legale collettiva volta ad intraprendere in primis un’azione di accertamento e successivamente un’azione giudiziaria per il risarcimento dei danni correlati agli effetti avversi, conseguenti alla somministrazione del siero» aggiunge il comunicato del Coordinamento Sindacale Appartenenti Polizia.

«La class action, che verrà intentata dai legali del COSAP, vuole essere lo strumento attraverso il quale chiedere la condanna di chi ha calpestato la dignità dei lavoratori costringendoli ad una odiatissima inoculazione forzata, in violazione delle norme costituzionali ed in spregio delle numerose e precoci avvisaglie di effetti avversi, anche mortali (!!!), che avrebbero dovuto consigliare un atteggiamento più cauto».

Condividi su:

21 thoughts on “Sindacato Cosap: “Troppi agenti danneggiati dai sieri. Condannare chi ha calpestato la loro dignità”

  1. Applausi al Cosap,fanno quello che avrebbe dovuto fare il traditore Landini.
    Mondo rovesciato, ma ce ne eravamo accorti da un bel po’.

  2. Bravi, ma non basta.

    Non si ferma il male assoluto con le chiacchiere e le pippe legali, basta cagate.

    KARMA=AZIONE.
    Chiaro?

    1. brava.. poi il 25 settembre pensano di cambiare il mondo con una x…tutti questi insensati che parlano hanno il pass nazista. deboli e incoscienti

      1. Certo che ce l’hanno. Sono i primi ad esserselo fatto per non avere noie con la polizia e al lavoro, i numeri dei sospesi novax d’altronde parlava chiaro mesi fa. E non erano certo milioni. A questi il sistema piace troppo per farne a meno…

  3. Sti poliziotti , Non sono ancora riusciti ad indagare sulla mega truffa ed abuso dell’affaire covid19, con Pseudo vaccini Sperimentali annessi …

  4. Maledetti devono pagare, tanto per cominciare sarebbero da prelevare TUTTI a partire dal malato schizofrenico Speranza, portarli nella pubblica piazza e INOCULARLI CON I SIERI CHE USANO NELLE RSA!!!! TUTTI DAL PRIMO ALL’ULTIMO!!!!! figli di putt…a! loro non si sono fatti nemmeno il primo!

  5. Ma ‘sti poliSSiotti pensano Solo agli interessi della propria corporazione o sono al servizio della collettività nazionale ?

    Pensano di essere pagati dal contribuente per farsi gli affare loro e della propria corporazione ?

    Gli effetti avversi succedono Solo nell’ambito della polizia ?

    Che cuor di leone ( o di coniglio, magari statale ? ) girano fra i poliziotti ?

    Eppure che quando si tratta della gente che protesta, contro le ingiustizie sociali sono così veloci e decisi, oltre che incisivi nel manganellarla.

    A me questo sembra un paese Atomizzato e allo sbando.

  6. Giusto. Va benissimo. Alleluia. Meglio dei carabinieri… E abbasso l’omertà… Almeno non sono tutti schiavi come qui… Però gli effetti collaterali mica hanno interessato soltanto/unicamente i poliziotti, eh. Minchia, pensano soltanto a loro stessi… Da me è morta pure una ragazzina dopo 2 dosi di merda liquida. Quindi siccome non era una poliziotta chi se ne frega, no? Non si discostano poi tanto dai covidioti che dicevano di essersi fatti cacchinare per il bene degli altri ma in realtà era soltanto perché si cacavano addosso dalla paura e non volevano morire, oppure finire in terapia intensiva… Proprio quella che ci auguravano oltretutto… Addirittura lessi di uno stronzo che scrisse ad uno: “Spero che ti venga il covid e muori”. Ovviamente lo segnalai… Mentre il cosiddetto novax rise e scrisse che il covid-19 non è così grave e che avrebbe potuto augurargli di molto peggio dato che se avesse contratto il covid-19 poi sarebbe guarito… Quelli cattivi sono i covidioti… Ognuno pensa a sé, fine. Mi ricordo un covidiota che scrisse: “Mi sono vaccinato per me stesso. Non mi frega un cazzo degli altri”. Ecco, seppur fosse un covidiota ne apprezzai almeno l’onestà perché lo ammise… Ma l’ipocrisia è una caratteristica che contraddistingue moltissimi covidioti, ahinoi… Quindi non lo ammetteranno mai…

  7. Anche gli sbirri, quelli che facevano gli sceriffi vaccinati, crepano. Gli sta bene. Agli altri solidarieta’

  8. applaudo al residuo virile dei cittadini italiani i quali, oltre all’impegno lavorativo usueto, possono rischiare anche la vita nel difendere l’ordine democratico che condividiamo. applauso a scena aperta

  9. fanculo anche a questi pezzi merda. Prima rompono le palle a tutti su maschere e green-pass e adesso frignano ? multe , controlli a raffica , inseguimenti in elicottero, e altre oscenità non le dimenticherò mai. Tutte le divise vaxxate devono crepare male.

  10. e farla prima sta class action? meglio tardi che mai ma potevano svegliarsi almeno un anno prima

  11. Bene la class action e bene che ci siano ancora sindacati che parlano chiaro e, difendendo i propri iscritti, in realta’ difendono tutti i cittadini. Le cose grandi cominciano con un insieme di piccoli passi.

  12. Guarda guarda… proprio quelli che irrompevano in bar e ristoranti a rompere colleoni a pacifici cittadini?… quelli che braccavano vecchietti soli in spiagge deserte?… quelli che guardavano con aria truce meschini che valicavano confini comunali per andare assistere proprie madri novantenni?… quelli da arrestare erano a Palazzo Chigi ed in parlamento e voi invece di arrestarli li avete ubbiditi serviti e riveriti come novelli SS… e venite a parlare di dignità?…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.