Segretaria del PD e medico uccisa da malore fatale: i vigili l’hanno trovata morta dentro casa

Condividi su:

BRESCIA — La segretaria della sezione desenzanese del Partito Democratico Luigina Rosa è morta nella notte tra mercoledì e giovedì, improvvisamente stroncata da un malore. Aveva solo 61 anni. Originaria di Castel Mella, abitava a Desenzano da oltre vent’anni ed era stata eletta a capo dei Democratici sul finire del 2017.

Medico oculista di professione, lavorava all’ospedale di Desenzano e in alcuni ambulatori della zona. La notizia della sua morte si è presto diffusa in città. Ieri mattina non si è presentata al lavoro e non rispondeva al telefono. I Vigili del fuoco l’hanno trovata nell’appartamento in cui viveva da sola ormai senza vita. Così il Giornale di Brescia.

Condividi su:

13 thoughts on “Segretaria del PD e medico uccisa da malore fatale: i vigili l’hanno trovata morta dentro casa

  1. Quando schiatteranno tutti i medici vaccinati i medici novax si faranno pagare con carriole pieno d’oro.

  2. Se questo è l’andazzo,
    l’odiosa distinzione tra vax e no-vax lascerà il posto
    ad una piu’ lugubre tra vax ed ex-vax.

      1. Che poi fascista era pure Mengele, che li offendiamo a fare sti fascisti ?

    1. Oh, questi sono i post dell’amica/nemica Dafne che mi piacciono. Per queste merde nessun rispetto neppure da morti, visto che questi eccome si facevano i cazzi (o meglio, hanno tentato di farseli) anche di quelli non vaccinati

    1. Alla grande, questa frode si sta portando via i suoi sostenitori più accaniti che è una delizia, tutto per il bene della comunità e per la fine di questa frode criminale.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.