San Pietro Vernotico, malore fatale mentre guida lo scooter: morto 36enne

Condividi su:

SAN PIETRO VERNOTICO – Ha perso il controllo del suo scooter, che è andato a sbattere violentemente contro un palo. All’arrivo dei soccorsi, non c’era più nulla da fare per il 36enne di Tuturano Gianni Sabella, calciatore dell’ASD Leone Soccer che milita nel campionato di terza categoria. Ferita, fortunatamente in maniera non grave, la donna che viaggiava come passeggero. Lo ha riportato ieri Antenna Sud.

Lo scorso mese il 36enne era stato colpito da un arresto cardiaco mentre giocava una partita di calcio. I soccorsi, tempestivi, avevano salvato la vita dell’uomo. A neppure un mese di distanza, il tragico sinistro causato, questa una delle ipotesi, da un altro arresto cardiaco che avrebbe provocato l’incidente sulla Litoranea Sud di Brindisi, nei pressi di Cerano, ma in agro di San Pietro Vernotico. La notizia della morte del 36enne è giunta, nel pomeriggio di domenica, anche ai suoi compagni di squadra che, in quel momento, erano impegnati in un match a Villa Castelli. La partita è stata sospesa. Sul posto del tragico sinistro, 118, polizia locale di San Pietro Vernotico e carabinieri.

Condividi su:

2 thoughts on “San Pietro Vernotico, malore fatale mentre guida lo scooter: morto 36enne

  1. In Puglia queste morti improvvise sono più frequenti, sarà che da quelle parti hanno punturato anche le cozze.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.