San Benedetto del Tronto, Laura muore a 39 anni stroncata da un malore improvviso

Condividi su:

ASCOLI PICENO — Tragedia a San Benedetto del Tronto. Una mamma di 39 anni, Lucia Piccioli è morta, stroncata da un malore improvviso. Ieri sera la donna ha accusato un malessere mentre si trovava in casa, il marito, comprendendo la gravità della situazione, ha chiamato il 118, ma nonostante il tempestivo arrivo dei sanitari la donna non si è più ripresa. Lucia Piccioli lascia la figlia, il marito, i genitori e la sorella. I funerali saranno celebrati domattina alle 11 nella Chiesa di San Pio. Lo ha riportato LaPressa.it.

Condividi su:

17 thoughts on “San Benedetto del Tronto, Laura muore a 39 anni stroncata da un malore improvviso

  1. TESLA:
    pensa all’universo in termini di
    ELETTRICITA’
    MAGNETISMO
    E
    FREQUENZE
    ora, levate la parola UNIVERSO
    ED INSERITE
    LA PAROLA
    TERRA
    PENSATE
    AL PIANETA TERRA
    IN TERMINI DI
    ELETTRICITA’
    MAGNETISMO
    E FREQUENZE
    e
    come IL PESCE NELL’ACQUARIO
    MODIFICATO IL PIANETA
    NEI 3 PARAMETRI VITALI
    MORIREMO
    IL PIANETA DIVENTERA’ UN DESERTO
    O PENSATE CHE GLI SCARAFAGGI PER CENA
    SE LI SONO INVENTATI A CASO?
    credete di essere furbi perché non avete fatto il merdinovaccino?
    è uguale
    ancora giocate
    CHE qualcuno/qualcosa si diverte moltissimo
    a vedere come
    l’insipienza DI MOLTI
    SIA
    INFINITA…..

    1. “Associazione vittime armi elettroniche e mentali” sul motore di ricerca. Oppure cercare ACOFOINMENEF, “Associazione contro ogni forma di controllo e di interferenza mentale e neurofisiologica”. Un sottobosco da far rabbrividire, e chi denuncia gli abusi e le torture subite, vien fatto passare per pazzo, visionario, schizofrenico o bipolare, spesso, minacciato di morte. Adesso pure i sieri…

      1. Chi è sveglio lo sa da un pezzo che la pandemia è una psy-op globale, che le Twin Towers sono state fatte implodere come d’uso in edilizia e hanno fatto da movente per la guerra in Iraq, che gli aerei forse erano ologrammi, che il Titanic fu affondato anch’esso per questioni assicurative/speculative, che le Brigate Rosse prendevano ordini dallo Stato e così per mille altri eventi storici.
        Il problema è la massa di imbecilli in stato comatoso che ancora credono alle versioni ufficiali di tutto.
        Per fortuna se ne sta occupando l’universo.

    2. DOTTOR GIUSEPPE TRITTO
      Executive President, Giuseppe TRITTO, EU – Italy (Medical Sciences and Health)

      WABT, WORLD ACADEMY OF BIOMEDICAL SCIENCES AND TECHNOLOGIES

      Allora il suo intervento questa mattina molto dettagliato su dei meccanismi, e dei retroscena di tutta la vicenda pandemica che sono conosciuti da pochissime persone. Ce ne vuole accennare qualcuno?”

      Min (0:16) “Beh, c’è un primo meccanismo che è quello della creazione di questo virus in laboratorio, come arma biologica, con diverse varianti. Per il quale noi abbiamo depositato alla Corte dell’Aia un esposto, alla Corte Penale dell’Aia, per crimini contro l’umanità.”

      Min (0:37) “Visto che il gruppo internazionale misto Americano-Cinese aveva creato questi… questi virus ricombinanti chimerici patogeni per l’uomo. Quindi realizzando un crimine biologico, come si dice, un bio-crime. Questo è molto dettagliato a livello tecnico-scientifico. Ormai non ci sono più dubbi su quello che si faceva a Wuhan, ci sono tante testimonianze e tanti studi.”

      Min (1:02) “Adesso bisogna correlare quello che è stato fatto a Wuhan con poi lo sviluppo di vaccini a RNA messaggero, che in realtà sono dei farmaci che erano stati concepiti anche questi per scopi militari.
      Min (1:18) E che poi sono stati adottati come vaccini, ma con tutti gli effetti collaterali che tutto questo ha comportato.”

      Min ( 1:25) “L’opinione pubblica spesso sente queste notizie, però c’è anche chi smonta queste tesi dicendo che sono tesi da complottisti. Lei quando prima dice… abbiamo fatto una denuncia alla Corte Penale dell’Aia, come gruppo a chi si riferisce voi? ”

      Min (1:38) “Cioè, noi siamo l’Accademia biomediche fondate sotto l’egida dell’Unesco. Quindi siamo delle Ngo di diritto Europeo. Per cui abbiamo il DIRITTO-DOVERE di fare questo tipo di azione. Abbiamo depositato un dossier ufficiale, che è stato registrato ufficialmente.”

      Min (1:57) “Quindi sarà preso in carico dalla Corte per valutare gli estremi. Ma abbiamo indicato i nomi delle persone che hanno partecipato a creare questi virus sintetici di laboratorio, patogeni per l’uomo. ”

      Min (2:12) “Quindi, ci siamo presi le nostre responsabilità. Sarei molto contento se tanta altra gente prendesse le proprie responsabilità.”

      https://twitter.com/Adriano72197026/status/1595684358756655106

  2. Via Via , funerali in fretta !
    Nascondere le prove e soprattutto mettersi in pace la coscenza !
    Coglonazzi !!!!!

  3. E pensare che ci sono commenti che reputano i decessi poca cosa, roba da piccoli mariuoli di periferia, muore qualche vecchietto, non c’è strage di giovani…

  4. Povera disgraziata.. intanto, si va avanti con la campagna.. per le quarte dosi. Sembra di essere in un film fantahorror.

  5. Mi dispiace xla figlia che le è stata tolta la madre.
    I motivi lo sanno tutti, salvi che l’omertà ormai mafiosa, impone il silenzio
    Del resto abbiamobuna classe politica ante ed ora squallida in modo vergognoso.

  6. complimenti sempre alla magistratura che nega qualsiasi autopsia. e poi i giudici si lamentano che guadagnano poco..cari magistrati,invece di lamentarvi,chiedetevi quanto valete

  7. io penso che i famigliari di queste persone per evitare che vengano fatte autopsie e/o cause che vanno magari in tribunale, vengano da prima ammansite con i soldi (tanti e presi dalle tasse ANCHE dei freevax e di questo ne ho già sentito parlare) e se non funziona si minacciano (tutti abbiamo un punto debole), altrimenti non si spiega come mai praticamente nessuno pretende le autopsie

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.