Salerno, Pierpaolo morto a 28 anni per un malore improvviso: dall’autopsia nessuna risposta

Condividi su:

SALERNO – Pierpaolo Barbato è morto a Salerno a 28 anni a causa di un “malore improvviso”. Era appena stato dimesso dal pronto soccorso. Il tragico epilogo è avvenuto poco prima della mezzanotte di martedì 20 dicembre. La famiglia ha sporto denuncia per chiarire le cause che hanno portato alla tragedia. Il giovanissimo ragazzo era entrato in pronto soccorso a causa di alcuni strani sintomi. Gli operatori sanitari lo avevano rassicurato quando i sintomi non erano particolarmente gravi o preoccupanti. Pierpaolo era quindi tornato a lavoro. Poco dopo è sopraggiunta la morte. “Dall’autopsia eseguita il 27 dicembre non è arrivata nessuna risposta”, ha riportato il Mattino di Napoli.

Familiari ed amici riferiscono che al momento del ricovero in pronto soccorso il ragazzo lamentava dolori allo stomaco e alla testa, accompagnati da dissenteria. Sintomi, secondo qualcuno di loro, compatibili con un infarto. In ospedale sono stati fatti alcuni accertamenti, compresa l’analisi degli enzimi (esame tipico di quando si sospetta un attacco di tipo cardiaco). Per Pierpaolo non è sarebbe stato ritenuto necessario un ricovero ed è stato dimesso. Così si è recato a lavoro dove, prima di mezzanotte, si è sentito male ed è deceduto.

Condividi su:

One thought on “Salerno, Pierpaolo morto a 28 anni per un malore improvviso: dall’autopsia nessuna risposta

  1. “stranamente” vip che muoiono dopo il vaccino non se ne sentono: fortuna, resistenza del fisico, “dosi” di soluzione fisiologica ……

Rispondi a tonina sere Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.