Russia: “Ad uccidere la figlia di Dugin è stata Natalia Vovk dei servizi segreti ucraini” (FOTO)

Condividi su:

di Maurizio MurelliL’omicidio di Daria Dugina è risolto. Di seguito i risultati dell’indagine: dietro l’omicidio ci sono i servizi speciali ucraini; il killer è stato identificato nell’interprete di cittadinanza ucraina Natalia Vovk, nata nel 1979; è arrivata in Russia il 23 luglio con la figlia Sofia Shaban; hanno affittato un appartamento nella casa in cui viveva Darya Dugina a Mosca.

L’auto Mini Cooper veniva usata per spiare la ragazza. I numeri di targa sono stati cambiati tre volte: sono state utilizzate le targhe della DPR, del Kazakistan e dell’Ucraina; il giorno del delitto, Vovk e sua figlia sono andati al festival della tradizione e, dopo aver fatto saltare l’auto della Dugina con un cellulare a distanza la notte del 21 agosto, sono partiti attraverso la regione di Pskov per l’Estonia; il killer ha in seguito comunicato con il Regno Unito. Lo ha scritto oggi StrettoWeb.

Condividi su:

8 thoughts on “Russia: “Ad uccidere la figlia di Dugin è stata Natalia Vovk dei servizi segreti ucraini” (FOTO)

  1. Aiutata dalla CIA, servizi francesi, italiani, inglesi e israeliani. Ormai conosciamo assai bene il copione e chi lo scrive, originalità zero.
    L’Occidente vuole la guerra nucleare, quello che invece avrà è la distruzione controllata e assai precisa di certi covi di potere dove le élite credono ancora di essere al sicuro.
    Poveri stronzi, nemmeno i bunker vi salveranno e lo sapete molto bene.
    La resa dei conti finale è in arrivo, non vedo l’ora.

    1. esatto non avrei potuto scrivere meglio, hai detto tutto bene, questi maledetti voglio per forza la 3°guerra mondiale, usare armi nucleari e provocano Russia e Cina per farli partire per primi così loro hanno la scusa per contrattacare e prendersi tutto come fanno sempre.
      Se il deep state e CIA hanno inventato l’11 settembre ed ucciso i loro connazionali per quello che tutti sappiamo, tutto per il petrolio, hanno ucciso 1.5 milioni di civili sti infami maledetti.
      hanno ucciso nell’ex jugoslavia, in afganistan, in libia, vietnam, infami delinquenti che sono altro.
      Come disse giovanni paolo verrà il giorno del giudizio e fossi il loro avrei l’anima che trema.

    1. Non c’e’ nulla di eroico nell’assassinare una persona ignara e che non puo’ difendersi, con dell’esplosivo a distanza. Semmai, e’ un sistema assolutamente vigliacco.

  2. Nazisti. Ucraina assassina. Ha la faccia da cattiva. Tra l’altro sembra insicura e piena di botox e filler vario… Nella foto del documento è praticamente irriconoscibile… È morta una ragazza comunque. Non sarà stata molto buona e non si sarà nemmeno comportata molto bene, tuttavia era soltanto una ragazza che amava la Russia e difendeva il suo paese, giustamente. Perché avrebbe dovuto discostarsi dal suo paese se era fiera? E non mi sembra nemmeno normale leggere un commento con su scritto: “Natalia eroica”. Più che eroica gonfia come una spugna… Ma se fosse stata tua figlia? Cåzz0, ma la sensibilità non esiste davvero più? L’avete lasciata sul comodino? Boh.

  3. Un attentato di questa levatura, nn è certamente fatto da una persona…
    Occorre un sistema ben funzionante, ovvero un servizio segreto tipo inglese o americano.
    Pensare che una si sia infiltrata in Russia e nessuno ha capito ciò che succedeva, mi lascia basito.
    Di sicuro alcune teste al servizio segreto Russo cascheranno…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.