Rula Jebreal critica gli italiani: “Non parlano abbastanza male dello stupratore Putin”

Condividi su:

Rula Jebreal rimprovera gli italiani colpevoli, secondo lei, di non parlare abbastanza male dello “stupratore” Putin. Ecco cosa è arrivata a scrivere su Twitter: “Mentre l’esercito di Putin stermina civili, tortura bambini e stupra madri davanti ai figli, per le tv italiane invece non importa chi bombarda e chi viene bombardato. Il problema è la guerra di Biden e della NATO, esempi di come essere schiavi felici sotto dittatura“.

Condividi su:

7 thoughts on “Rula Jebreal critica gli italiani: “Non parlano abbastanza male dello stupratore Putin”

  1. La mussulmana con il burqa delle altre, che va insieme consecutivamente con due ebrei… Rula campionessa di coerenza

  2. E costei si ritiene un giornalista super partes? Alla faccia della coerenza. Torni a studiare cara mia e soprattutto rispolveri se ancora ce l’ha, l’onestà e l’imparzialità nei giudizi! O forse qualcuno , dietro elargizioni di somme cospicue, l’ha convinta a dire il falso? Bella serietà proffessionale..Complimenti!!

  3. stupratore putin? e di chi? di sta zoccola? ma perché gli ignoranti parlano tanto di cose che non conoscono?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.