Rovigo, giovane 29enne trovato morto nella sua abitazione: malore fulminante

Condividi su:

ROVIGO – Sgomento e incredulità, a Stienta, per la scomparsa improvvisa di Francesco Foglia. Il ragazzo, di soli 29 anni, è stato ritrovato senza vita giovedì nell’abitazione di via Roma. Un malore fulminante che purtroppo non gli ha lasciato scampo: è stato avvisato anche il magistrato di turno, ma il corpo è già stato restituito ai familiari per i funerali. Francesco Foglia si era trasferito la scorsa estate in Polesine. Era originario di Ferrara, dove lavorava come dipendente alla Zuffellato Technologies, ditta che progetta software e altri servizi per le aziende.

A ottobre avrebbe compiuto trent’anni, aveva tutta la vita davanti, ma un tragico destino se l’è portato via troppo presto. A lanciare l’allarme sono stati i colleghi di lavoro, insospettiti dall’assenza di Francesco. Prima sono stati contattati i familiari, che hanno provato a raggiungere telefonicamente il giovane. Francesco, a quelle chiamate, non ha risposto. Sono stati avvisati i carabinieri di Stienta, che si sono precipitati a casa del ragazzo, ma il cuore del 29enne aveva già smesso di battere. Lo riporta ilgazzettino.it.

Condividi su:

3 thoughts on “Rovigo, giovane 29enne trovato morto nella sua abitazione: malore fulminante

  1. Amen…. mi dispiace.
    Evidentemente, il siero… non centra visto che i magitrati sono stati solerti a permettere il seppellimento.
    Chissà se la famiglia qualche dubbio lo ha?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.