Rotta balcanica, islamici in marcia verso l’Italia: “Saccheggiano e derubano”

Condividi!

“Situazione migranti più che accettabile”, aveva rassicurato, nei giorni scorsi, il portavoce della Questura di Fiume sulla marcia islamica diretta in Italia. Ma quello che denuncia un 45enne alpinista croato, come riportato da TeleCapodistria, racconta di una situazione totalmente fuori controllo. L’alpinista, residente nella regione montuosa del Gorski kota, non solo ha denunciato un grande flusso migratorio verso l’Italia, ma anche la presenza di coltelli, machete e armi da fuoco con i quali i migranti saccheggiano ville e rapinano alpinisti ed escursionisti. Secondo il 45enne, che assicura di avere le prove, la polizia sta sottovalutando la gravità di questo problema. È quanto riporta ieri sera il sito triestecafe.it.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.