Roma, ventimila in marcia verso Montecitorio: “Non ci fermerete”

Condividi!

Manifestazione Ioapro, in 20mila verso Montecitorio. “Ci stanno bloccando a tutti i caselli, i pullman e le auto. Ci sono migliaia e migliaia di poliziotti che ci stanno seguendo. Chissà se non si faranno da parte quando arriveremo a Montecitorio per protestare pacificamente, a braccia alzate. La repressione è la cosa peggiore, saremo tantissimi, migliaia e migliaia. Anche se cercheranno di bloccarci, noi arriveremo”.

Il governo ha deciso di non autorizzare la manifestazione. Gli imprenditori della ristorazione, però, non si tirano indietro. “Imbocco A1 casello Roma: 9 camionette della Polizia per controlli. Autocertificazione e si passa. 7.000 persone sono già a Roma“, scrivono su Facebook questa mattina. “Mettiamogli paura. E’ una manifestazione autorizzata, voi avete il diritto di andare, non fate calpestare i vostri diritti”. “Abbiamo liberato centinaia di amici siciliani bloccati alla Stazione Termini dalle forze dell’ordine. Alle 15 saremo a Montecitorio”. Così uno degli organizzatori del movimento di ristoratori ‘Ioapro’ su Facebook. Un esponente del movimento, tramite un videomessaggio dalla sua auto all’altezza di un casello autostradale, ha esortato i manifestanti “a non lasciarsi intimidire” perché previa documentazione e autocertificazione, “nessuno può fermarvi”. “Oggi facciamo la storia, saremo in ventimila”.

Condividi!

One thought on “Roma, ventimila in marcia verso Montecitorio: “Non ci fermerete”

  1. continuate non fatevi intimorire mandate via questi politici sono degli incompetenti ..forza ragazzi siete l’orgoglio degli italiani non mollate NON MOLLATE..

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: