Roma, migrante irregolare: “L’Italia è un Paese di m****”

Condividi!

ROMA – Migrante clandestino si inalbera alla posta e inizia ad imprecare e a lanciare invettive contro il Paese che lo ospita. La testimonianza della scrittrice Francesca Totolo, autrice del volume Inferno SPA, sul suo profilo Twitter: “Ieri ero in una posta di Roma. Entra un immigrato subsahariano senza documenti con la pretesa di fare delle operazioni. Al no dell’impiegata, l’uomo ha cominciato a dare in escandescenza, urlando che l’Italia è un Paese di mer@a. Questo è lo stato della nostra Nazione”.

Condividi!

One thought on “Roma, migrante irregolare: “L’Italia è un Paese di m****”

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: