Roma, Marco muore per un malore improvviso: si è spento a 21 anni

Condividi su:

ROMA – Sono stati celebrati oggi i funerali del povero Marco Olivi, il giovane venuto a mancare nella notte dell’8 settembre, per un malore improvviso. Una tragedia che ha scosso la comunità, soprattutto per la tenera età di Marco, che si è spento ad appena 21 anni, lasciando nel dolore più cupo i suoi familiari. A ricordarlo, con “immensa tristezza e dolore”, sono stati anche i suoi amici dell’Inter Club “Belli de Roma”, nel quale Marco Olivi, grandissimo tifoso interista, era tesserato. Lo ha scritto Castelli Notizie.

“Purtroppo stanotte ci ha lasciato per un malore improvviso il nostro socio, giovanissimo, appena 21 Anni, Marco Olivi. Sei andato via ma in realtà non ti abbiamo perduto. Ora sei vicino al Signore e splendi nella luce di Dio. Hai terminato il tuo cammino terreno per approdare nella beatitudine del Signore. Continueremo a vivere nel tuo ricordo. Adesso vivi nel Regno dei Cieli. Che il Signore possa concederti sollievo e donarti la serenità che meriti”.

Condividi su:

5 thoughts on “Roma, Marco muore per un malore improvviso: si è spento a 21 anni

  1. Ancora de coccio vero?
    Fatta la quarta dose, gregge al macello?
    Farete la fine che dovete fare, a me adesso interessa che nessuno si azzardi a riparlare di museruole, nazipass e obbligo vaccinale perché altrimenti mi organizzo alla mia maniera.

  2. Una strage immane, poveri giovani. Non trovo più parole. O meglio, ne avrei tante, ma le parole non servono più a nulla oramai. Qualsiasi linea é stata superata, siamo al genocidio legalizzato.

  3. Mi dispiace. Vittime inconsapevoli… Giovani vite spezzate proprio nel fiore degli anni… Magari potessi tornarci io ai miei 21 anni, forse mi farei rispettare di più e avrei cambiato alcune cose… È davvero troppo triste comunque… Straziante..Povero ragazzo, era giovanissimo. Strano che un giovane si presume sano e relativamente forte muoia così all’improvviso. Boh. Mi concedo il beneficio del dubbio, io. Ma i covidioti, forse per ipocodria o per coprire i possibili effetti AVVERSI dei vaccini sperimentali covid-19 ogni qualvolta che accade un fatto analogo a questo dicono che è sempre accaduto… Ma qui si discute della frequenza e non tanto dei MALORI che certo, ci sono sempre stati e nessuno lo mette assolutamente in dubbio. Ma se soltanto si prendessero la briga di leggersi i dati ISTAT ed Euromomo capirebbero che qualcosa che non va c’è, decisamente… Poiché c’è stato un picco di mortalità sospetta l’anno scorso… Inoltre nemmeno i parenti dicono nulla… Saranno addolorati, certo, ma servirebbe anche un filino di omertà in meno e anziché crogiolarsi nel riserbo e nella disperazione potrebbero dare una qualche spiegazione a coloro che hanno un senso della giustizia forte e ben radicato… Magari noi cosidetti novax di buon cuore siamo anche preoccupati per loro… Era un fumatore? Era cacchinato? E se sì con quante dosi al grafene? E invece un cazzo… Il vuoto assoluto… Sento il vuoto pneumatico dentro le testoline bacate dei covidioti… Nessuna correlazione… E i funerali già fissati… Avrebbero detto qualcosa soltanto se secondo i medici fosse morto di covid19 ed i giornalai corrotti avrebbero anche aggiunto che era un novax… Anche se fosse stato un anziano di 102 anni come è già capitato in passato… Palese che ad una certa età la gente muoia di vecchiaia… Meno usuale è invece che un gran numero di ragazzini abbia infarti, miocarditi, MALORI, ecc. Addirittura ho parlato con un infermiere e anche da lui le ambulanze passano sempre e con le sirene a tutto spiano… Covidioti, fatevela qualche domanda ogni tanto, vi scongiuro… È più per il vostro bene che per il nostro… Tutta questa omertà onestamente mi spaventa e sconcerta non poco… Ho già una famiglia tossica di cui occuparmi… Ma se molti non fossero ancora fissati con il covid19 sarei già volata in Germania da un pezzo dato che qui non trovo lavoro nemmeno se pagassi io a LORO… E nemmeno per fare pulizie domiciliari o pulire le strade che sono sporchissime… Grazie piddì demmerda… Che tristezza. Mi restano soltanto le lacrime… Comunque, ho il dubbio che i cacchini c’entrino qualcosa con questi decessi improvvisi… Malore improvviso poi è un termine che non dice proprio nulla, è talmente generico… Quand’è che indagheranno poi? La magistratura dov’è? Spero anche che non vi saranno più obblighi anticostituzionali, mascherine, dosi di cacchino, greencazz, tamponi, ecc. Troppi sono già morti… Ma temo che vorranno rifilarci anche più dosi di 3 o 4… Per ora stanno facendo come ho detto io, ovvero: raccomandazioni ma non obblighi. Meno male… Almeno quello. Sapete com’è, dovranno pur smaltire le dosi scadute in qualche modo… Ci sarà una ecatombe… Montagnier fu chiaro… Contenti loro… Boh… Ormai si è capito che pensano soltanto ai soldi…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.