Riapre salumeria per servire migranti sbarcati in Campania: “Lo farei altre mille volte”

Condividi su:

“Il mio è stato un semplice gesto di umanità, lo rifarei altre mille volte”. Rosa Esposito, la salumiera che ha rifocillato i migranti irregolari sbarcati martedì sera alla Baia di Ieranto, racconta di essersi fiondata nel suo negozio per aprire le serrande nonostante le misure restrittive imposte dal Governo. Così ha dato da mangiare ai sedici immigrati sopraggiunti all’improvviso nella piazzetta di Nerano, frazione del Comune di Massa Lubrense. “Il martedì è il giorno di chiusura della salumeria. Un’amica mi ha avvisato per raccontarmi la vicenda di questi ragazzi e ho deciso di andare ad aiutarli. Ho temuto che ci fossero anche dei bambini, sarebbe stato un ulteriore strazio” spiega Rosa, la quale poi aggiunge: “L’acqua e il cibo non si negano a nessuno. E soprattutto in questo periodo così triste a causa del Covid, la solidarietà fa la differenza”. Lo ha riportato in questi giorni il quotidiano Repubblica.it.

Condividi su:

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.