Reggio Calabria, giornalista 50enne trovato morto in casa: malore improvviso

Condividi su:

REGGIO CALABRIA – Giornalismo calabrese in lutto: è stato stroncato da un malore improvviso Wanni Perazzo, titolare, assieme alla madre Caterina Bova Cassone, della storica emittente Telereggio Calabria. E’ stata una vicina di casa a ritrovarlo privo di vita nella sua abitazione a Reggio Calabria, nella serata di ieri. Il 50enne era giornalista pubblicista iscritto all’Ordine della Calabria dal 7 settembre 2002. I funerali saranno celebrati a Reggio Calabria domani. Lo ha riportato il giornale locale Stretto Web.

Condividi su:

7 thoughts on “Reggio Calabria, giornalista 50enne trovato morto in casa: malore improvviso

  1. La triste profezia del dr. Bakhdi si sta avverando. Ogni giorno sempre piu’ morti. E ovviamente nessuna correlazione

  2. Vengono dalle mascherine? Trovate per la prima volta microplastiche nei polmoni Le microplastiche sono entrate nei polmoni a causa delle mascherine anti Covid? Uno studio fresco di pubblicazione on line ha accertato per la prima volta la presenza di microplastiche nei polmoni. Si tratta soprattutto di fibre di polipropilene e di polietilene tereftalato: due composti presenti nelle mascherine. Lo studio non dice esplicitamente che le microplastiche trovate nei polmoni vengano proprio dalle mascherine. https://visionetv.it/vengono-dalle-mascherine-trovate-per-la-prima-volta-microplastiche-nei-polmoni/

    1. Non leggono guardano solo la TV e quello gli dicono di imparare tipo procedurine e protocolli. E si credono pure intelligenti. Moriremo in tanti a causa loro…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.