Referendum: Speranza impone la mascherina obbligatoria per tutti nei seggi elettorali

Condividi su:

In una circolare ministeriale dell’11 maggio 2022 si apprende che per votare al referendum sulla giustizia il prossimo 12 giugno sarà obbligatorio l’uso della mascherina chirurgica. A riguardo, è stato pubblicato il “Protocollo sanitario e di sicurezza per lo svolgimento delle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2022”, sottoscritto dal ministro dell’Interno e dal ministro della Salute, nel quale sono contenute alcune indicazioni circa le misure di prevenzione dal rischio d’infezione da SARS-COV-2 che occorre adottare in occasione dello svolgimento delle prossime consultazioni. 

Le misure in questione si rifanno alle indicazioni di prevenzione del comitato tecnico scientifico, sciolto ormai da mesi. Si consiglia infatti il distanziamento sociale di almeno un metro, l’uso della mascherina chirurgica ed è essenziale evitare assembramenti. Mascherina che dovrà essere indossata anche dagli scrutatori e dai presidenti di seggio. Secondo le indicazioni del CTS il dispositivo dovrà essere sostituito ogni 4-6 ore. Ad oggi non è assolutamente obbligatorio l’uso della mascherina nei luoghi al chiuso e a questo punto è chiaro che il dispositivo non abbia alcunché di sanitario rivelandosi per l’ennesima volta come una misura politica. 

Condividi su:

15 thoughts on “Referendum: Speranza impone la mascherina obbligatoria per tutti nei seggi elettorali

  1. Le CIRCOLARI non hanno alcuna valenza GIURIDICA !!! Sono veicoli di comunicazioni INTERNA dell’amministrazione !!!!!! Praticamente Carta STRACCIA. Non costituiscono LEGGE ! Non legittimano OBBLIGO !! Io andrò al Seggio pronta a fare un CASINO che non finisce più!!!!!!!!!
    Denuncia ad personam per chiunque TENTI di farmaci mettere lo straccio !!!

    1. CONDIVIDO IN TOTO. BASTA!!! ORGANIZZIAMOCI E “FACCIAMO TUTTI AZIONE DI PROTESTA”!!! CON RELATIVA “DENUNCIA AD PERSONAM” E NON SOLO!

    1. Se leggi bene le cose che vogliono cambiare, ti rendi conto che sara’ molto meglio se il quorum non viene raggiunto

  2. Giustissimo quello che dice Gianna, perché questo emerito imbecille di Speranza cavalca ancora l’onda del primo CRIMINALE CONTE con i suoi DPCR, da più parti smontati di validità legali. Però Speranza tenta ancora, anche se inutilmente.
    Ha ancora più ragione il carissimo NuccioViglietti con la sua considerazione.
    Infatti, questo suggerimento CRIMINALE di Speranza mira a indebolire la forza sociale inducendola a non andare a votare per non far raggiungere l’indispensabile QUARUM per rendere valida la votazione.
    Senza tener conto poi, che questi MALEDETTI ANTIGIENICI STRACCETTI, definiti MASCHERINE, pare, siano INQUINATI da GRAFENE, e Speranza, con un solo colpo, TENTA di far centro su due bersagli!
    Più CRIMINALE di così non si può.

  3. A parte questo che sa di cretinata ai massimi livelli, mi spiegate cosa andiamo a votare? Come ci raccontano molti giuristi, il potere ovvero alcuni partiti, si sono attivati per fare passare piccoli e insignificanti norme. Che verranno poi come al solito annacquare, da successive norme o addirittura circolari. Guarda caso sono proprio la oppofinzione, cui i partiti sapere bene chi siano, ad averli fatti immettere. Come diceva un avvocato, si stanno lucidando i pomelli delle maniglie del Titanic.

  4. Se ci credi veramente a cambiare normativa con i quesiti referendari ci vai! Sai che i cartelli con obbligo mascherina che ci saranno davanti alle scuole dove si vota ti ricorderanno implicitamente la solita frase che “La pandemia non è finita”…. Il tutto per tenere alta l’attenzione per un prossimo esperimento sociale, magari già in autunno… Continuare con la strategia del terrore, per chi continua a berla ovviamente!!! Se poi si è interessati alla conservazione dello status quo si evita pure di vedere i cartelli… A buon intenditor…

  5. Ma se al mio paese sono dei covidioti patentati! Indossano la mascherina pure quando sono da soli in macchina! Sono irrecuperabili… Tranquillo Roberto scimunito, li hai plasmati per bene, i tuoi soldatini di legno, li hai fatti diventare tutti i tuoi schiavetti sadomasochisti! Io vorrei che si svegliassero, non ce la faccio davvero più… Io comunque vi leggo sempre e vi voglio bene, leggo sempre tutti i commenti, solo che alcune volte sono davvero troppo triste… Tenete duro e speriamo che i covidioti si sveglino. Ps: secondo un recente studio con le mascherine chirurgiche a quanto pare si può praticare pure la respirazione bocca a bocca. Ammazza che protezione che danno, oh.😂 Praticamente come afferrare l’acqua del mare con un retino da pesca. 🎣 Ecco, ha abboccato il covidiota. Meglio scherzarci su… Davvero, non ho più parole, soltanto parolacce… Chissà quanti covidioti moriranno ancora…

    1. CONDIVIDO IN TOTO. GENTILE PRINCIPESSA, IL SUO PREGEVOLE QUANTO REALISTICO COMMENTO. QUA NON C’E’ PIU’ NULLA DA FARE: SIAMO A “QUANDO LA REALTA’ SUPERA LA FANTASIA”, CON TUTTA LA CARICA, ESORBITANTE, DI STUPIDITA’ CHE LA CARATTERIZZA.

  6. Per questo referendum, coi quesiti-truffa che fanno comodo solo ai malfattori, mentre tutti gli altri problemi del sistema giudiziario rimangono al loro posto, meglio non andarci proprio ai seggi e far mancare il quorum.

  7. Cari amici, con questo referendum si vuole assoggettare i PM alla volonta’ dei partiti e dei governi, mentre per tutto il resto (lunghezza dei processi, burocrazia, ingiustizie) restera’ tutto com’e’. E’ una FARSA, un IMBROGLIO, una FURBATA come tutto quel che fanno questi politici attuali. Tutti i cambiamenti IN PEGGIO per la gente onesta e il cittadino senza santi in paradiso.

  8. Prima di andare ai seggi, con o senza mascherina, e votare, potenzialmente, contro i nostri interessi (noi popolo italiano) consiglio caldamente di informarsi per bene.

    Riforma della giustizia e referendum: cambiare (solo) per consolidare il potere
    https://comedonchisciotte.org/riforma-della-giustizia-e-referendum-cambiare-per-consolidare-il-potere/
    “… come fa ad essere credibile un Matteo Renzi – primo promotore di questa riforma della Giustizia e sostenitore del “SI” ai referendum – dal momento che lui stesso faceva parte a pieno titolo del “Sistema” stesso? Come può essere credibile una riforma fatta da coloro che, invece dovrebbero essere riformati?”…

Rispondi a Giuseppe Sturiale Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.