Rapporto ISS, Sinagra: “Ora la Magistratura intervenga contro politici, giornalisti e virologi”

Condividi su:

di prof. Augusto Sinagra – Ora che l’Istituto Superiore di Sanità ha reso noto che i morti per Covid non sono stati 126.685 ma 3.783 e cioè meno di quelli provocati da una normale influenza invernale; dopo che questi dati danno conferma che il Popolo italiano è stato immensamente e tragicamente ingannato; dopo che si è fatto strame della Costituzione italiana con l’approvazione del Capo dello Stato, oltre che la violazione di un numero indefinito di leggi statali;

dopo che è stato violato metà del codice penale da parte di politici, giornalisti, militari, medici, virologi di televisione e boiardi di Stato di ogni più deprecabile specie, ebbene, dopo tutto questo ci sarà un Pubblico Ministero che si ricorderà la ragione per la quale percepisce uno stipendio?

Condividi su:

18 thoughts on “Rapporto ISS, Sinagra: “Ora la Magistratura intervenga contro politici, giornalisti e virologi”

  1. Sinagra ha ragione da vendere… ma sono in malafede, lo sono stati sono dall’inizio, non c’è stata alcuna pandemia, è manipolazione politica e mediatica. Bene che i loro inganni stano venendo alla luce. Devono essere puniti, e severamente!

    1. @Tagucilalpa

      Esiste il modo per punirli, unendosi ai sopravvissuti all’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale. Non sono in molti, quante Liliane Segre ci sono in Italia, infatti?

      Se vogliamo possiamo firmare la loro lettera aperta: —> https://we-for-humanity.org/it/

  2. “La Commissione europea risponde alla nostra interrogazione depositata il 28 luglio 2021, con la quale chiedevamo che la stessa Commissione si pronunciasse sull’uso improprio e discriminatorio che l’Italia sta facendo del Green Pass”. La Commissione europea rispondendo all’interrogazione presentata dall’onorevole Sergio Berlato gli dà ragione”.

    https://www.sergioberlato.it/comunicati-stampa/l-europa-da-ragione-all-onorevole-sergio-berlato/

  3. Prima o poi pagheranno il conto. È nella naturalità degli eventi che tutto abbia FINE. Àbbiamo a che fare con una gigantesca Associazione a Delinquere a carattere INTERNAZIONALE.

    1. @Carlo, lo dicono i sopravvissuti all’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale. Non sono tanti, ovviamente, sappiamo quanti si sono salvati…da quelle atrocità.

      “È ovvio per noi che un altro olocausto di maggiore portata sta avvenendo davanti ai nostri occhi. La maggior parte della popolazione mondiale non si rende ancora conto di ciò che sta accadendo, poiché l’entità di un crimine organizzato come questo va oltre la loro portata di esperienza. Noi, invece, lo conosciamo. Ricordiamo il nome di Josef Mengele. Alcuni di noi hanno ricordi personali. Sperimentiamo un déjà vu così orribile che ci solleviamo per proteggere i nostri poveri simili. Gli innocenti minacciati ora includono bambini e persino neonati”.

      Se vogliamo possiamo firmare la loro lettera aperta: https://we-for-humanity.org/it/

      1. @Roberto Michele Mazzilli

        Lo dicono, lo scrivono, i sopravvissuti all’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale. Non sono tanti, ovviamente, sappiamo quanti si sono salvati…da quelle atrocità.

        “È ovvio per noi che un altro olocausto di maggiore portata sta avvenendo davanti ai nostri occhi. La maggior parte della popolazione mondiale non si rende ancora conto di ciò che sta accadendo, poiché l’entità di un crimine organizzato come questo va oltre la loro portata di esperienza. Noi, invece, lo conosciamo. Ricordiamo il nome di Josef Mengele. Alcuni di noi hanno ricordi personali. Sperimentiamo un déjà vu così orribile che ci solleviamo per proteggere i nostri poveri simili. Gli innocenti minacciati ora includono bambini e persino neonati”.

        Se vogliamo possiamo firmare la loro lettera aperta: —> https://we-for-humanity.org/it/

  4. MAgistratura? si ma quale… pure la corte costituzionale, si è rimangiata tutto ciò che fino ad ora hanno sempre detto… Questi della giustizia, non gliene frega nulla…basta che a fine mese arrivi lo stipendio… Forse ancora per poco.

    1. @Pippo INSULTI A DRAGHI DA UN ALTO DIRIGENTE DEL MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA.

      “Tante persone prima o poi si accorgeranno del gioco che stanno facendo sulla loro pelle e manderanno a quel paese questo governo di delinquenti, come giustamente lo chiama il senatore Paragone, capeggiato dal vile affarista Mario Draghi come lo chiamava il presidente emerito Francesco Cossiga”. Si sentono queste parole in un video pubblicato sulla propria pagina Facebook da Antonio Pappalardo, alto funzionario del ministero di Grazia e Giustizia, capocentro per la giustizia minorile di Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e provincia di Massa Carrara. Pappalardo, che parla anche di “Italia dell’apartheid”, è un sostenitore del no al Green Pass e alle ultime elezioni amministrative nel capoluogo piemontese si è candidato al Consiglio comunale per Italexit. Il video è uno di quelli che ha girato il 22 ottobre durante un viaggio in auto da Torino a Catania. Sono numerosi i post che Pappalardo pubblica sull’argomento. In uno comparso oggi invita Draghi e i ministri Speranza a Lamorgese alle dimissioni. In un altro commenta con “bugiardi e criminali” alcuni dati sull’andamento dell’epidemia di Covid

      https://video.repubblica.it/edizione/torino/l-invettiva-no-green-pass-del-capo-delle-carceri-minorili-del-piemonte-governo-di-delinquenti-draghi-vile-affarista/399617/400327?ref=RHTP-BH-I322793271-P3-S5-T1

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.