Quattromila donne segnalano problemi mestruali dopo il vaccino anti-Covid

Condividi!

Migliaia di segnalazioni per un effetto collaterale non segnalato: anomalie preoccupanti nelle mestruazioni delle donne. Il potenziale effetto collaterale non era stato segnalato durante gli studi clinici su migliaia di persone. Gli esperti hanno assicurato alle donne che non c’è un “rischio maggiore” di problemi mestruali dopo il vaccino, quindi non c’è motivo di aggiungerlo all’elenco dei possibili effetti collaterali, ha affermato l’MHRA. Ma nel suo ultimo rapporto sulle reazioni avverse, l’Agenzia ha incluso i disturbi mestruali. Katie Khan, 39 anni, di Londra, ha affermato che il suo ciclo mestruale è diventato irregolare dopo la prima dose del vaccino AstraZeneca. “È durato più di una settimana ed è stato molto più doloroso, non il ciclo che ho sempre avuto”.

Dopo aver esaminato i rapporti, Sarah Branch, direttore della vigilanza e della gestione del rischio dei farmaci dell’MHRA, ha concluso che le prove “non prevedono un aumento del rischio, a seguito della vaccinazione, con i tre vaccini Covid-19 del Regno Unito”. E ha specificato che “il numero di segnalazioni è basso in relazione al numero di donne che hanno avuto il vaccino fino ad oggi e al tasso di fondo dei disturbi mestruali in generale”. In ogni caso, “continuiamo a monitorare da vicino queste segnalazioni”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.