Puzzer (Italexit): “No al Green Pass, no obbligo vaccinale e basta inviare armi all’Ucraina”

Condividi su:

Stafano Puzzer scende in campo con Italexit di Gianluigi Paragone (ex Movimento 5 Stelle): “Mi candido con Italexit di Gianluigi Paragone. Il programma: 1) No al vaccino obbligatorio; 2) No al Green Pass; 3) No alle armi all’Ucraina; 4) No a qualsiasi alleanza con chi ci ha discriminato, perché quelli sono criminali“.

Condividi su:

12 thoughts on “Puzzer (Italexit): “No al Green Pass, no obbligo vaccinale e basta inviare armi all’Ucraina”

  1. Interessante , a questo punto bisogna vedere cosa faranno gli altri raggruppamenti .
    La stessa lotta oppure dimostreranno di essere farlocchi.
    Aspetto nel programma di italexit anche lo stop alle scie chimiche e alla geoingegneria !

    1. Caro Giambattista per la Geoingegneria hai tutta la mia comprensione, visto che con queste non fanno piovere da quasi due mesi.
      Su Italexit, mi dispiace far osservare che tale Puzzer, è più furbo che bello.
      Molti vedo che nn si ricordano che tale personaggio era allora per il vaccino… poi se l’he rimangiata alla grande.
      Per quanto riguarda paragone, ti consiglio di cercare su Youtube il Giornalista DONADEL… che ha fatto le scarpe. Come si dice il diavolo fa le pentole ma mai i coperchi.

  2. Sconcerta che il ragazzo non abbia confermato il suo impegno “scritto con il sangue” di non presentarsi mai alle elezioni.
    A parte questo, Italexit ha voluto fare tutto da sola, contribuendo a dividere il campo delle assoxiazioni antivax. Chiaritevi e poi vedremo. Per ora io sto alla finestra, visto anche il caldo che fa.

    1. Infatti, bisognava costituire un unico partito antisistema. Frammentati non vanno da nessuna parte.

      1. Da me si dice: E questo è pisciato, e questo è cagato. Ma allora chi dovremmo votare? ‘Alternativa?’ Il partito popolare? Io non lo so. Non andando a votare temo che consegneremo di nuovo il paese ai pidioti che ha governato per anni. I covidioti sarebbero al settimo cielo… Nel piddì c’è anche quel delinquente di senza speranza, rendiamocene conto… In un paese realmente democratico quel cencio lavato e ipocondriaco dovrebbe stare in isolamento in un centro psichiatrico, oppure in carcere…

  3. Gli italioti siamo un popolo di individualisti, Pappagone direbbe di sparpagliati, e questa la pagheremo cara, ognuno si sente meglio dell’altro, e il legame per questa condizione non esiste. Quindi prepariamoci al peggio.

  4. Puzzer è solo opposizione controllata del/dal sistema, se se ne renda conto o meno è un altro discorso.
    Su Paragone ha sempre avuto ragione Barnard, un altro che ci siamo giocati col libro sul Cogliona virus, cosa non si fa per soldi! Ma questo non significa che Barnard non ci avesse visto giusto su Paragone già dai tempi della Gabbia. Un paraculo come pochi, cavalca l’onda da sempre e non lo voterei MAI perché dice solo cazzate che non sa nemmeno lui come mettere in pratica.
    Ha ragione Sacchetti, qui se non crolla proprio il sistema parlamentare di governo corrotto e marcio fino al midollo, votare non servirà a nulla, come non è servito finora.
    Qui o cambia completamente il paradigma o si ricomincia daccapo con restrizioni, nazipass e vaccini.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.