Putin taglia il gas all’Italia: da oggi -50%, blackout a Milano

Condividi su:

Sul mercato del gas la situazione precipita di ora in ora. Stamattina Mosca ha letteralmente dimezzato le forniture di gas russo verso l’Italia. A fronte di una richiesta giornaliera di gas da parte di Eni pari a circa 63 milioni di metri cubi, Gazprom ha comunicato che fornirà solo il 50% di quanto richiesto. Lo comunica Eni: ”Da ieri Gazprom ha annunciato una restrizione dei flussi di gas. Questa restrizione è stata calcolata sulle capacità totali e ieri è stata circa del 10%. Sta di fatto che stiamo ricevendo meno gas e questo impatta non tanto sulle nostre attività giornaliere quanto sugli stoccaggi”, ha spiegato nelle scorse ore il ministro Cingolani. Le motivazioni alla base della riduzione dei flussi, sottolineava, “possono essere tecniche ma anche di pressione politica. Ora noi stiamo monitorando costantemente con gli operatori i flussi e se dovesse trattarsi di una cosa contingente, di uno o due giorni, allora l’emergenza rientra. Se invece dovesse rientrare in una dimensione stabile, per metà della settimana prossima, abbiamo tutti i nostri operatori pronti ad intervenire”. Lo ha riportato Il Secolo d’Italia.

Impossibile salire sulle terrazze dl Duomo per l’apertura serale prevista ieri giovedì fino alle 22 e blackout sparsi dal centro alla periferia: le temperature da giorni costantemente sopra i 30 gradi a Milano e il conseguente aumento dell’uso dei condizionatori stanno provocando non pochi problemi in numerose zone del capoluogo lombardo e ieri nel tardo pomeriggio per circa mezz’ora è saltata la luce proprio nel pieno centro, con problemi per tutti i grandi negozi di corso Vittorio Emanuele e appunto per i turisti in coda per salire in Duomo.

Condividi su:

15 thoughts on “Putin taglia il gas all’Italia: da oggi -50%, blackout a Milano

  1. Ce ne resta ancora un poco per dare fuoco a Montecitorio e a Palazzo Madama? Con questi il confronto politic/democratico non ha più senso. Ghigliottina!!!!

  2. A parte le stronzate del ministro e di Draghi, cosa che dovrebbe essere ormai chiaro a tutti ma, quando vi dicono che la temperatura aumenta a 30 e più gradi, nn vi viene in mente di guardare le ENORMI IRRORAZIONI DEGLI AEREI CHE DA GIORNI, hanno fatto tabula rasa di ogni nuvola? Hannah appestato il cielo con velature di merda chimica… Stop censura, se manco questo vedere o peggio, parlate di cambiamenti climatici, fare semplicemente pena.

  3. stop censura non crede alle scie chimiche Pippo. calcola che fino a qualche mese fa erano ancora lì a tifare per salvini

  4. Questa è e sarà la nuova emergenza (programmata) dopo quella sanitaria. Vedremo come gli italiani reagiranno (e se si daranno finalmente una mossa).

  5. Pippo,fenoldi,anonimo.
    Le scie le ha avvallate quel pezzo di M. di Ignazio la russa di FdI, quando firmo nel 2002 con il governo berlusconi , il “Trattato Italia -USA sui cambiamenti climatici ” dove al parla chiaro degli esperimenti atti a modificare il clima e le precipitazioni !
    https://www.nogeoingegneria.com/timeline/brevettileggi-iniziative-parlamentari-e-giudiziarie/succede-nel-2003-i-nostri-cieli-cambiano-visibilmente/
    Adesso la Meloni vuole comandare , bisogna forzarla a denunciare e annullare questo accordo !
    Non bisogna piu contestare dopo l accaduto come adesso con il covid, ma attaccarli prima che riescano a compiere il misfatto .
    # Meloni stop scie chimiche e geoingegneria #

  6. Milano non c’entra niente, esisteranno tante persone oneste lì, non come qui che quando qualcuno muore dopo le dosi di siero miracoloso aka elisir di corta vita, sembrano dare la colpa al covid. Io anni fa ho avuto l’influenza ma mica sono morta mesi dopo… Non ha senso. Trovassero delle scuse più credibili dunque. In Sardegna nessun giovane sano e forte è mai morto di covid-19. Tuttavia una covidiota sta pubblicando in ogni gruppo contro i vaccini covid le parole del fratello di un 26enne cagliaritano morto a causa di un arresto cardiaco: “Mio fratello ha fatto il covid. I vaccini non c’entrano nulla”. Capite? Ovvio che un familiare covidiota difenda i vaccini. È ignorante come la m. Eppure che cazz ne sa, non è mica un medico, no? Per me uno così non ha credibilità e non sta nemmeno dando giustizia al fratello… Quanto poco vale una vita umana se non sei tu a morire… I MALORI stanno aumentando in una maniera a dir poco esponenziale. Un ragazzo di soli 38 anni della provincia di Cagliari è morto a causa di un malore improvviso, ha avuto un malore in acqua e sapete cosa è stato detto dai covidioti sardi tardi? “Sarà stato il caldo. Purtroppo questi malori ci sono sempre stati. Non date la colpa ai vaccini”. C’è da dire che sembrava anche visibilmente in sovrappeso… Viene da pensare che farsi iniettare merda liquida sperimentale e versare in uno stato di sovrappeso cozza terribilmente con l’immagine di uno che ‘lo fa per la salute’. Se lo fai per la salute non continui nemmeno a fumare poi, no? Troppa incoerenza… Ovviamente è stata dichiarata morte naturale e nessuna autopsia, si prendeva cura dei genitori anziani ho letto… Genitori che sopravvivono ad un figlio, davvero terribile, agghiacciante… Ma tutto regolare, d’altronde sul suo profilo aveva anche la combo micidiale, ovvero: caldo+pizza. Ergo: il caldo fa già malissimo e l’estate non è nemmeno ancora ufficialmente arrivata, pensate… Solo che la pizza lui la aveva mangiata mesi fa, sarà stato un effetto della long pizzah quindi. Eheheheh. Allora bisogna trovare altri capri espiatori: caldo, sedentarietà, ecc. Ma io sono la sedentarietà fatta persona e andavo al mare pure a Ottobre, ad Agosto, ecc, eppure sono ancora qua… Indagassero un po’ che mi sono rotta: la persona fumava? Aveva fatto il cacchino? Qual era il suo gruppo sanguigno? E così via… Ebbene, sono giunta alla conclusione che le cose sono due: o questi covidioti sono totalmente in malafede e se è così allora spero che questa cosa si ritorca loro contro, oppure sono dei poveri scimuniti ignoranti e inguaribili mentecatti. Per loro esiste soltanto la Tachipirina e vigile per via rettale, tanto sono abituati ad essere in(o)culati dal governo e non soltanto… I covidioti che ho conosciuto io erano uno più SCEMO dell’altro… Scemo+SCEMO. Uno si faceva imbrogliare da tutti e l’altro era un pidiota… Un altro era un trapiantato, quindi un soggetto fragile, guarda caso stanno morendo anche loro. Capiranno mai che il governo fa tutto ciò soltanto per un tornaconto personale e non per la salute? D’altronde stanno sacrificando vite umane, anche di ragazzi giovani, mica soltanto di anziani… Poi guarda caso stanno morendo proprio i covidioti che indossavano sempre la mascherina chirurgica che io non ho mai usato e mai userò e che mettevano la foto del profilo con su scritto: “Stai a casa per proteggerti dal vairu$”. E poi guarda caso MUOIONO sempre di qualcos’altro. Vabbé che io sono giovane, sana e forte e l’utilizzo della mascherina per me è totalmente ininfluente. La indosso soltanto perché obbligata dal governo covIDIOTA, ma non quella da medico che vogliono loro. La impongano ai covidioti piuttosto. Immagino che all’estero sia tutto un altro mondo. Ho letto che le mascherine possono causare delle malattie ma anche qui i covidioti diranno che non è vero e che sono sicure ed efficaci… Social network corrotti docet… Un altro ragazzo invece si è addirittura suicidato. Troppa solitudine e tristezza, colpa del governo (…) Un altro è stato punto da un’ape, ha avuto un infarto ed è morto, aveva soltanto 32 anni… Anch’io sono stata punta da un’ape ma non avevo fatto il cacchino e quindi di conseguenza sono qui a raccontarlo… Questi sono soltanto alcuni casi in Sardegna ma molti altri nell’indifferenza generale stanno passando totalmente inosservati, alcuni stanno morendo di infarto, tumori, ecc. E non sto parlando di anziani… Certo, le cause potrebbero anche essere attribuite al fumo di sigaretta ma non mi sembra ci sia tutta questa prevenzione e ovviamente qui nessuno si fa mai domande e per gli indeFESSI e saccenti ignoranti è la nuova normalità… Una menzione d’onore la merita una covidiota che mi è rimasta impressa perché ha scritto: “Mio padre era un carabiniere, ha fatto il vaccino, certo, ma aveva 80 anni ed è morto per l’età. Qui invece direbbero che è morto a causa del vaccino”. Ma questa ignara, (per non dire altro), cosa ne sa? Magari il padre sarebbe vissuto fino a 100 anni se non si fosse fatto iniettare il cacchino in vena, boh. D’altronde in Sardegna abbiamo una longevità da paura… Ora non più… Ma ce n’è un’altra, un’altra accanitissima e convinta provaxcovid che avrà fatto fare il cacchino al padre, sul suo profilo condivide cose pro cacchino e guarda caso lui è morto di tumore a 69 anni e ora si lamenta perché non sanno dove seppellirlo… Per la paura di morire, (scarsissima e remota possibilità a dire il vero, rafforzassero io sistema immunitario piuttosto), i covidioti stanno sacrificando parenti, genitori, figli, nonni, ecc… Queste persone mi spaventano terribilmente… Per un po’ di libertà in più sarebbero capacissimi di svendere la loro stessa madre… Luc disse che i covidioti sarebbero deceduti tutti, vedremo cosa accadrà in futuro… Purtroppo in Sardegna sono covidioti, e quei pochi svegli li zittiscono ricoprendoli di insulti… Comunque Putin secondo me sta sbagliando perché la colpa non è da attribuirsi a tutti gli italiani, non dovremmo pagare tutti per gli errori commessi da altri, ma soprattutto io la colpa la do a loschi figuri come Draghi che sta foraggiando la guerra. Deve assolutamente dimettersi. Sta facendo solamente danni. Qua in Sardegna vogliono di nuovo scioperare a causa dell’aumento dei costi della benzina. Da me non possono fare a meno della macchina, alcuni per lavoro, altri per poter andare nei locali, qui nessuno va a piedi se non gli anziani… Ricordiamoci inoltre che la lucertola dice che non ci sono i soldi per diminuire il costo della benzina ma ci sono i soldi per aumentare le spese militari, per la teoria gender, ecc… Potrebbe decurtarsi lo stipendio per aiutare veramente gli italiani. D’altronde è un premier amato soltanto dai covidiodi lobotomizzati che sanno mettere soltanto le risatine, a cui è andata BENE, per ora, ma ride bene chi ride ultimo… Come vorrei che morisse un covidiota a caso e tornasse in vita Luc. Ma il covidiota medio non vale nemmeno un’unghia del piede di Luc. Lui ci ha lasciato i suoi insegnamenti e le sue previsioni profetiche e non è poco… A quanto pare si prospettano tempi assai difficili, duri, ahinoi. Speriamo che finisca presto, teniamo duro. Uniti si vince, speriamo…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.