Prove di legge Zan, predicatore arrestato perché legge la Bibbia: “Versi omofobi”

Condividi!

Prove di Legge Zan a Londra, dove la polizia ha arrestato un anziano predicatore cristiano per aver fatto “dichiarazioni omofobe” poiché “si era rifiutato di smettere di leggere un passo della Bibbia su come Dio voglia che le famiglie siano guidate da un padre e una madre”. Nel video dell’arresto, si possono sentire due donne gridare “questo è un paese cristiano” mentre due poliziotti portano via l’uomo, 71 anni. Qui c’è il videoclip.

La polizia ha affermato di aver ricevuto denunce secondo cui il predicatore aveva fatto “commenti presumibilmente omofobici” e lo ha arrestato ai sensi della legge sull’ordine pubblico, che può essere utilizzata con la vaga accusa che qualcuno stia utilizzando “un linguaggio offensivo”. Mentre predicava, l’uomo avrebbe declamato alcuni versi della Genesi relativi al fatto che Dio, nel creare l’umanità, voleva creare anche famiglie guidate da un padre e una madre: “La distinzione all’interno dell’umanità di due soli generi, maschio e femmina, fatta a immagine di Dio, costituisce l’essenza dell’ordine creato da Dio”.

Condividi!

2 thoughts on “Prove di legge Zan, predicatore arrestato perché legge la Bibbia: “Versi omofobi”

  1. Per fortuna che dopo la seconda guerra mondiale, il nostro mondo è divenuto libero.

  2. Chiedersi come hanno fatto gli italiani, a dare il voto a questi… È INCREDIBILE.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: