Proteste al centro vaccinale: “Non vogliamo AstraZeneca” (FOTO)

Condividi!

Se non siamo allo “sciopero” del vaccino sgradito, poco ci manca. In assenza di risposte definitive sulle possibili conseguenze di AstraZeneca da parte di Ema, la paura tra le persone inevitabilmente serpeggia. Rallentamenti e file si sono registrate oggi nel centro vaccinale della Mostra d’Oltremare, nel quartiere Fuorigrotta a Napoli. La causa dei rallentamenti, fa sapere la Asl, è da individuare nel tentativo di molte persone di convincere il medico a somministrare un vaccino diverso da quello Astrazeneca. Oggi all’hub della Mostra d’Oltremare erano convocati i cittadini della fascia d’età 70-79 anni, ai quali è destinato il vaccino Astrazeneca. Inutili, quindi, le richieste di essere sottoposti alla somministrazione di una dose di vaccino Pfizer, riservato alla categoria dei pazienti fragili. Lo ha riportato quest’oggi il Secolo d’Italia.

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha chiesto all’Anci nazionale e al presidente De Caro di intervenire immediatamente presso il ministero della Salute per bloccare, in attesa della decisione delle autorità competenti, la somministrazione del vaccino AstraZeneca. «È necessario verificare ad horas l’affidabilità del vaccino – ha detto Mastella – attese le enormi perplessità e le diffidenze che sta registrando nelle nostre comunità. Purtroppo resistenze e panico sono anche legate alla dilettantesca comunicazione di questi giorni, a partire da quella del sottosegretario Sileri che per ragioni scenico-televisive dimentica il dramma che vivono i nostri concittadini».

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.