Prof. Sinagra attacca il Governo: “È vero, siamo in guerra. Ma il nemico non è il virus”

Condividi su:

di prof. Augusto Sinagra – Il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ha detto che siamo in guerra e coloro che rifiutano il siero salvifico vanno trattati come disertori e andrebbero fucilati. Evidentemente il Dipiazza quando ha esternato i suoi illuminanti pensieri era in crisi profonda di ipocondriasi, ai limiti del cagotto (tecnicamente diarrea). È vero che siamo in guerra ma il nemico non è l’agente patogeno su cui si regge il governo. Il nemico è l’intera classe politica a livello istituzionale, governativo e partitico che, ricattatoriamente, vorrebbe tutti sierizzati con successive terza, quarta e così all’infinito.

Il nemico è quello che, nonostante le drammatiche evidenze dell’European Medical Agency che denuncia migliaia di morti e feriti gravi (come si direbbe in guerra), vorrebbe tutti sierizzati anche se la pozione magica non dà alcuna immunità; con la conseguenza che gli eroici combattenti in possesso di certificazione verde, potendo andare dove vogliono, sono quelli che maggiormente contribuiscono alla diffusione del preteso morbo. Mi riferisco anche alla stampa e televisione puttanescamente asservite e ai “virologi” da avanspettacolo, non da ospedale (e in quelli di Trieste le terapie intensive sono vuote!).

Quelli che, poi, l’eccelsa mente del Dipiazza chiama “disertori”, a ben vedere sono in realtà eroici combattenti che, ponendosi in salvo, non fanno il “gioco del nemico”. Nemico che li vorrebbe tutti morti in esecuzione del ben noto e criminale progetto mondialista tanto caro alle “elitès” finanziarie internazionali. Il Signor Sindaco di Trieste ha detto dunque due minchiate in rapida successione. Capita. Tutti dicono minchiate, mezze minchiate e straminchiate.

Peccato. La Città di Trieste ha avuto grandi Sindaci, Sindaci veri, senza dimenticare il suo ultimo grande Podestà Cesare Pagnini. Una cosa, però, mi indigna: l’accostamento fatto dal Dipiazza con i nostri Caduti in tutte le guerre. Non so se il Dipiazza sia mai stato al Sacrario di Guerra di Redipuglia. Come tutti sanno, sul lato opposto della strada vi è la Collina di Sant’Elia, che fu teatro di sanguinosi combattimenti: il Poeta Armato scrisse molti suoi pensieri sui luoghi e per gli “oggetti” della guerra. A proposito di una comune Sepoltura così scrisse: “Grato mi è il lungo sonno, più tranquillo che nel nudo ricovero di guerra, ma di patrio richiamo al primo squillo balzeremo anche noi da sottoterra”. Chissà se quegli ignoti Eroi non possano “balzare da sotto terra” per cacciare il Dipiazza Roberto.

Condividi su:

8 thoughts on “Prof. Sinagra attacca il Governo: “È vero, siamo in guerra. Ma il nemico non è il virus”

  1. A PROPOSITO DI VACCINI e “vaccini”: parla il Professor NIKOLAI PETROVSKY – che ha sviluppato un vaccino proteico contro Covid-19 (chiamato COVAX-19). Il medico è stato silurato dalla Flinders University, per aver rifiutato il siero genico.

    INIZIA

    «A ripercorrere le migliaia di interviste che GREG HUNT (https://www.health.gov.au/ministers/the-hon-greg-hunt-mp) ha rilasciato negli ultimi 18 mesi durante questa pandemia, non troverai UNA menzione del nostro vaccino.

    L’unico vaccino di successo sviluppato qui in Australia».

    Min (0:17) «E il nostro governo, che era ben consapevole di questo nostro vaccino, si è RIFIUTATO di menzionarlo. Sai, ci sono domande straordinarie che devono essere fatte, del tipo: —> “Ma che cosa sta succedendo a Canberra (Capitale dell’Australia) con il nostro attuale governo?”».

    Min (0:33) «E… “Che cosa li motiva ad agire in quel modo?” —> È così contrario al modo di essere degli australiani —> Vedi, è … è deprecabile, e fa capire che le persone che prendono quelle decisioni non dovrebbero essere in quelle posizioni».

    CONTINUA …

    1. CONTINUA …

      Min (0:51) «Noi giornalisti conosciamo il detto —> “SEGUI I SOLDI” —> Pfizer e Moderna e le grandi aziende farmaceutiche … ovviamente hanno molti fondi da destinare a questa “opportunità”. A tuo avviso, pensi che questo stia per caso influenzando il Governo? »

      Min (1:07) «Ecco, abbiamo avuto un numero, sai … di persone influenti (compresi i membri dell’attuale Governo a Canberra) ecco … che, che … hanno pensato che si trattasse solo di un problema di cattiva comunicazione. A tal proposito, hanno fatto indagini per conto nostro, e questo ha significato per loro anche andare “a caccia” dei Ministri in più occasioni. Per chiedere loro perché il Governo non sosteneva il nostro programma».

      Min (1:34) «Alla fine di tutte quelle discussioni … e ne sono usciti, devo dirlo, con le ossa rotte, perché … GLI HANNO DETTO —>”DI RESTARE FUORI DA QUESTI AFFARI” ».

      Min (1:44) «Ah … e la risposta che ci hanno dato – in termini di quanto avevano scoperto – vedi, è stata che ci hanno detto: … —> “NIK, SEMPLICEMENTE NON STAI PAGANDO MILIARDI DI DOLLARI ALLE AZIENDE CHE INFLUENZANO LE DECISIONI ADOTTATE DAL PARTITO LIBERALE …capisci, QUELLE AZIENDE CHE sono strettamente legate al Partito».

      Min (2:03) «E QUELLE AZIENDE CHE FANNO APPUNTO “LOBBYING” sono state PAGATE MILIARDI DI DOLLARI —> da Pfizer e da AstraZeneca».

      Min (2:08) «Quindi, a meno che tu non sia pronto ad eguagliare quelle somme, e finanziare queste “aziende che influenzano le decisioni” (tra virgolette, come vengono chiamate), IL TUO VACCINO NON AVRÀ MAI IL SOSTEGNO DA PARTE DELL’ATTUALE Governo australiano».

      Min (2:25) «Voglio dire, sono rimasto scioccato. Vedi, io penso che, … penso che qualsiasi australiano, capisci, stia dicendo che: —>”TUTTO IL SISTEMA È CORROTTO”».

      Min (2:38) «E non è un termine che da scienziato – o da medico – io uso alla leggera. Però, capisci, questo è il consiglio che ci è stato dato da un membro di questo Governo».

      https://www.dailymail.co.uk/news/article-10126637/Aussie-scientist-forced-crowd-fund-homegrown-Covid-vaccine.html

      1. Il file video dell’intervista si trova anche sul sito dei D4CE – Doctors for Covid Ethics

        Doctors for Covid Ethics ha ritwittatoOGP Bandiera dell’AustraliaCroce latina@FreedmFightr666

        (31 ott)
        “Australian medical doctor & vaccine developer Prof. Nikolai Petrovsky who just lost his position with Flinders University, due to not agreeing to take TGA approved covid Siringa, sums up the corrupt state of affairs”.

        https://twitter.com/drs4covidethics

  2. Il virus… o fantomatico che sia, visto che nessuno lo ha mai visto, è solo l’ennesima scusa per distruggere gli italiani e la nostra economia.
    I tirapiedi si possono benissimo vedere… i Triestini credo che questi li vedano molto bene.

  3. I PARLAMENTARI PD CHIEDONO UN CHIARIMENTO: ANCHE NOI ABBIAMO CHIARIMENTI CHE – DA TEMPO – STIAMO CHIEDENDO.

    Rai, Pd e Forza Italia accusano Report: “Ha trasmesso un servizio che supporta le tesi di No Vax e No Green Pass”. Interrogazione a Fuortes

    “Su Report è andato in onda un lungo compendio delle più irresponsabili tesi No Vax e no Green Pass”. A mettere sotto accusa la trasmissione d’inchiesta di Rai3 sono i parlamentari del Pd della commissione di Vigilanza Rai, che commentando il servizio Non c’è due senza tre andato in onda lunedì 1° novembre chiedono “un chiarimento” ai vertici dell’azienda con una interrogazione mirata”.

    https://www.repubblica.it/politica/2021/11/02/news/rai_report_no_vax_ranucci_pd_fdi-324770845/?ref=RHTP-BH-I322793271-P2-S3-T1

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.