Procura di Roma, esposto contro Speranza ed AIFA sull’imbroglio della campagna vaccinale

Condividi su:

di avv. Francesca Donato, eurodeputata – Ho appena presentato un esposto alla Procura di Roma, contro il Ministero della Salute e l’Aifa. Durante la campagna vaccinale hanno ignorato le indicazioni dell’Agenzia europea del farmaco sulla natura dei vaccini e la necessità della prescrizione medica. L’agenzia europea del farmaco ha ribadito a più riprese che i vaccini sono stati autorizzati in via condizionata. Allo stato attuale non è confermata né l’efficacia né la sicurezza di questi sieri.

Nell’esposto ho precisato che l’Ema ha sempre sottolineato che le quattro sostanze attualmente sul mercato sono state autorizzate esclusivamente per la prevenzione della malattia Covid-19. Non sono ritenute efficaci per la prevenzione dell’infezione con il virus Sars-CoV-2. Pertanto, come l’esplosione incontrollata dei contagi dimostra, la campagna vaccinale in Italia si regge su un grave falso ideologico secondo cui il vaccino previene l’infezione.

Un falso che è stato messo nero su bianco dal Governo e che è stato propagandato attraverso la comunicazione istituzionale inducendo la popolazione ‘vaccinata’ in una falsa sicurezza. I numeri della pandemia in Italia sono impietosi, con questo esposto chiedo alla Magistratura di fare luce su quella che non è più una campagna vaccinale ma un colossale imbroglio che ha come vittime i cittadini italiani. Vi terrò aggiornati sugli sviluppi.

Condividi su:

9 thoughts on “Procura di Roma, esposto contro Speranza ed AIFA sull’imbroglio della campagna vaccinale

  1. È ora di mandare i criminali in galera.

    Secondo me è meglio che si confessano subito, perchè in seguito la loro situazione si aggraverà molto di più se continueranno a commettere reati e abusare della credulità della gente.

  2. Quello che ha denunciato l’on. Donato è tutto vero e corretto. Però la scorsa primavera anche l’avv. Holzeisen a Trento e Bolzano aveva presentato la stessa denuncia di falso ideologico e truffa, per lo stesso motivo ( i sieri non prevengono affatto la diffusione del virus Sars-cov-2) ma quelle Procure non ne avevano fatto nulla. Si spera che finalmente – dopo parecchi mesi in cui abbiamo raccolto innumerevoli prove scientifiche, su milioni di persone, che i “vaccini” non prevengono affatto la diffusione del contagio – la Procura di Roma si muova.

    1. La scorsa primavera, però, non c’era stato un premier che pubblicamente avesse dichiarato che il Green Pass ottenuto post-vaccinazione crea ambienti sicuri per i vaccinati: una prova più evidente dell’induzione in errore dei cittadini italiani io ho difficoltà a vederla.

      Secondo me, è sufficiente per una denuncia ex-art.48 del Codice Penale.

  3. Va bene questa denuncia per Aifa e il cosiddetto ministro della Sanita’, ma anche il pdc ha commesso falso ideologico affermando piu’ di una volta in TV che chi non si vaccina si ammala e muore. Perche’ non e’ stato denunciato anche lui?

  4. Meno male che qualcuno ha il coraggio di reagire. Subire passivamente le vessazioni di questi criminali è istigazione a delinquere.

  5. Questi politici hanno lavorato per toglierci ogni libertà, anche quella di andare all’ ufficio postale e ora alcuni fanno quelli che ci vogliono liberare da alcune restrizioni liberticide .Prima usano il bastone e poi fanno finta di dare la carota che non arrivera’ mai, dato che il vero obiettivo dei poteri occulti loro mandanti è il controllo digitale delle vite come negli allevamenti animali,oltre all’inoculazione continua di tossine.
    Anche oggi sui loro media non una parola sull’ insegnante che si è dato fuoco ed è morto per aver perso il lavoro dopo il rifiuto di fare da cavia gratuita, con sottoscrizione di scarico di responsabilità ,a prodotti genici tossici ed a elevata mortalità.
    Un vero schifo da far vomitare

  6. IN ITALIA NN PAGANO COLPE GRAVISSIME POICHÉ IN ITALIA IL PD LA COMANDA E NN È UN PARTITO POLITICO UNO SCHERZO? NO, COMPLOTTISTA? NO, PURTROPPO VERO UN PO’ DI CONOSCENZA
    LEGGERE CASO CIRILLO, DECLINO LP2, DA CENERE NASCE PD CON STESSE AMBIZIONI, CONOSCERE CHI ERA GIORGIO LETTA E CEFIS E GUARDATE COSA FACEVANO ALL’UNIVERSITÀ DI PISA? I LORO PROGETTI, PD E NATO PER ESSERE IL COLLANTE CON UE E DIREZIONARE LE UNIVERSITÀ CSM, PRESIDENTE REPUBBLICA, INVITALIA….TUTTO QUELLO CHE CONTA
    TUTTO DOCUMENTATO
    IN ITALIA NN POTRÀ CAMBIARE NULLA LO HA CAPITO ULTIMAMENTE BERLUSCONI, SALVINI ECC..
    ELEZIONI E NON

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.