Prete difende i suoi ospiti pusher: “Spacciano perché abbandonati dal sistema d’accoglienza”

Condividi!

Fango, di nuovo fango! Io avrei fatto un altro titolo. Arrestati due migranti abbandonati in strada dal sistema di accoglienza”. Ha letto il titolo di un giornale locale, Don Biancalani, e se l’è presa con i giornalisti, non con i suoi ospiti, altri due immigrati che sono stati arrestati a Pistoia mentre spacciavano nel centro della città: “Ancora immigrati che delinquono e che sono ospiti di Vicofaro. Due gambiani sono finiti in manette: ospiti di don Biancalani, spacciavano in centro a Pistoia. Grazie alle donne e agli uomini in divisa che li hanno beccati, tolleranza zero per venditori di morte e delinquenti”, ha commentato Salvini. Lo riporta il Secolo d’Italia.

Nei giorni scorsi, un altro immigrato accolto da don Biancalani è stato arrestato in città e il prete lo ha giustificato: “Il ragazzo era da qualche giorno a Vicofaro. Era stato un periodo da noi un anno fa, poi si era allontanato ed era tornato nei giorni scorsi. Bisogna rendersi conto che c’è un’umanità abbandonata sui territori, abbandonata da un sistema di accoglienza che la stessa Lega ha voluto con la legge Bossi-Fini. Esprimo sdegno nei confronti di certi politici che causano il problema e poi puntano il dito e gridano di fronte a certi fenomeni che purtroppo vanno messi in conto”.

Condividi!

2 thoughts on “Prete difende i suoi ospiti pusher: “Spacciano perché abbandonati dal sistema d’accoglienza”

  1. Finitela di versare 8 x 1000 al Vaticano. Questi personaggi vestiti di nero, sono alla stregua dei mafiosi che sciolgono nell’acido i bambini, per denaro stanno vendendo gli italiani alle varie mafie, a violentatori africani cannibali, che si mangiano il cuore di ragazzine, violentate e poi tagliate a pezzi, giustificano l’assassinio del nostro Popolo con la carità cristiana, questi così detti derelitti vengono nel nostro Paese per avere un futuro? Bene l’unico futuro che noi possiamo dargli è attraverso un lavoro onesto.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: