Presidente Consulta approva respingimenti Ong: “Migrazione non garantita dalla Costituzione”

Condividi su:

Il presidente emerito della Corte costituzionale Cesare Mirabelli, analizzando la questione del Decreto interministeriale del 4 novembre 2022 (Interno, Difesa, Infrastrutture), sgombera il campo dalle presunzioni e possibili contestazioni di profili incostituzionalità nel Decreto con queste parole: “Qui abbiamo un fenomeno migratorio di tipo economico che non e’ contemplato dalla nostra Costituzione ed esubera anche il problema specifico delle navi. La Carta non immaginava una immigrazione di massa come quella che viviamo e si può prospettare nel tempo. La criticità da affrontare è più grande, di dimensioni europee”. Lo riporta l’Adnkronos.

Il presidente emerito della Corte ribadisce ancora: “Dimensioni e condizioni sono diverse da quelle ipotizzate dai nostri costituenti e non garantiscono la immigrazione per motivi economici. L’accoglienza da parte della Repubblica e’ dovuta quando ci sono le condizioni che la Costituzione prevede: qui abbiamo un fenomeno migratorio di tipo economico che non e’ contemplato ed esubera anche il problema specifico delle navi. Ciò che deve trovare soluzione anche in chiave umanitaria sollecita quindi una riflessione più ampia che coinvolga oltre che il nostro Paese pure l’Europa, come ha invitato a fare anche lo stesso Pontefice”. È una questione da affrontare a livello europeo, non da un singolo Stato come l’Italia. Morale: non siamo obbligati a sottostare agli ordini delle Ong straniere. La nostra Costituzione non prevede l’obbligo di accogliere tutti quei clandestini che pagano per sbarcare nel nostro Paese.

Condividi su:

7 thoughts on “Presidente Consulta approva respingimenti Ong: “Migrazione non garantita dalla Costituzione”

  1. Lavori forzati e poi espulsioni..nn li vediamo più…se nn puoi affondare le navi, li fai lavorare.

  2. Il globalità del Papa, che nn sa più cosa inventarsi… Ma torna in Argentina che è meglio x tutti

  3. che bravi che siete voi dello sgovernoh…volevo informarvi che la costituzione non è stata fatta ieri. sempre sul pezzo

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.