Pregliasco: “Accogliere tutti i profughi ucraini, loro non possiamo obbligarli al vaccino”

Condividi su:

Sui profughi ucraini si esprime il virologo Fabrizio Pregliasco: “Si tratta di una situazione particolare, non si può dire ‘vieni qua però ti ‘pungo’ per forza se no vai da un’altra parte. E’ chiaro che c’è un rischio oggettivo, ma sarà da monitorare in termini complessivi nell’ambito di un’accoglienza che deve ovviamente offrire assistenza anche sanitaria, come peraltro ha già previsto il commissario Figliuolo”. Lo ha riportato quest’oggi l’Adnkronos.

“Noi stiamo andando sperabilmente verso una normalizzazione della situazione Covid – sottolinea Pregliasco – e in questo quadro si inserisce l’arrivo di persone che non sono cittadini italiani. In Ucraina solo un terzo della popolazione era vaccinato e quindi è un po’ da comprendere qual è la loro percezione rispetto al rischio del virus, come è stata vissuta nel loro Paese la campagna vaccinale, insomma ci vorrà anche una comunicazione che non sarà immediata”.

Condividi su:

7 thoughts on “Pregliasco: “Accogliere tutti i profughi ucraini, loro non possiamo obbligarli al vaccino”

      1. CINQUE MEDICI —-> (Larry Palevsky, Sherri Tenpenny, Christiane Northrup, Carrie Madej e Lee Merritt) discutono della composizione e degli effetti collaterali delle “vaccinazioni” COVID-19.

        E CONCLUDONO CHE:

        (1) non sono vaccini,
        (2) non sono stati progettati per proteggere dal Covid- 19 e, infatti, non lo fanno,
        (3) provocano invalidità e morte per disturbi ematici e emorragici,
        (4) fanno in modo che coloro che hanno ricevuto il “vaccino” infettino coloro che non lo hanno ricevuto con lo stesso disturbo della coagulazione e, quindi,
        (5) devono essere state progettate come armi biologiche per spopolare il pianeta.

        Sì, è davvero proprio MOLTO, ma MOLTO grave.

        https://rumble.com/vwavx8-five-doctors-conclude-that-covid-19-shots-are-bioweapons.html

  1. come era vaccinato solo il 35%?
    allora e vero che i cretini sono solo gli italiani e che noi siamo in una dittatura !
    Dai obbligatili, segregateli, multateli e insomma come diceva quel porco innominabile tanti anni fa

    PAR CONDICIO !

    O solo noi dobbiamo essere inchiappettati ??????

  2. La loro “percezione del virus”…come la chiama questo imbecille, arriva proprio dalla realtà: con una popolazione (beati loro!) non obbligata alla vaccinazione, nonostante una bassissima percentuale di inoculati e un clima che favorisce, più che da noi, la circolazione dei virus (e quindi anche questo)…beh, hanno visto tutti coi loro occhi che non si è verificata nessuna ecatombe!!!!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.