Pordenone, imprenditore 49enne ucciso da un aneurisma cerebrale

Condividi su:

PORDENONE — Pota l’albero di ciliegio, ha un malore, cade e muore a poche ore dall’incidente. Così è deceduto in ospedale Pierangelo Pavan, 49 anni. Si era sentito male per un aneurisma. Rianimato dalla moglie operatrice sanitaria all’hospice di San Vito, non è riuscito a sopravvivere. La comunità di Villotta di Chions dove abita è in lutto. Lo ha riportato il Messaggero Veneto.

Era titolare assieme al cognato Riccardo Doro della P&D Elettroimpianti di Villotta, una ditta che si occupa di impiantistica elettrica. L’imprenditore, che avrebbe compiuto 50 anni a novembre, lascia anche una figlia di poco più di 20 anni.

Condividi su:

3 thoughts on “Pordenone, imprenditore 49enne ucciso da un aneurisma cerebrale

  1. Il mio commento?
    Ah, sì!
    Grazie principalmente a SPERANZA e a DRAGHI per queste INFINITE morti improvvise e inaspettate.
    Quello che sono riusciti a ottenere questi due manigoldi con i loro risultati, di sicuro non sarebbero stati capaci di ottenere esiti migliori tutti gli altri messi insieme – e non sono pochi –.
    Meritano quindi, questi due, senza pensarci troppo sopra, una congrua RICONOSCENZA.
    Li attende, infatti, con isolamento drastico, una sorta di omaggio esclusivo del tipo LOCKDOWN che tantissimo è piaciuto a loro, previsto però questo, dalla severità dell’art. 41 bis della Legge 10 ottobre 1986, n. 663.
    E ringrazino Iddio se sono ancora vivi e possono godere di questo pregiato dono che durerà fino all’ultimo loro respiro, se non cederanno prima per effetto del VAIOLO DEGLI ASINI!

    1. Io sono del parere che niente abbiamo fatto, e niente faremo, siamo senza coglioni, e la maggioranza e zombizzata come dice il buon Corrado Malanga, quindi bando alle ciance. Manco i cani si fanno trattare in questo modo senza reagire, l’uomo l’animale intelligente ma non mi fate ridere il cazzo, semmai il vile per eccellenza, l’uno per cento sta mettendo sotto il 99%. Semmai nascondetevi.

Rispondi a Carmelo Annulla risposta

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.