Poliziotto uccide immigrato che accoltella i passanti: indagato per eccesso di legittima difesa

Condividi su:

Nelle prossime ore dovrebbe essere iscritto nel registro degli indagati il poliziotto di 23 anni che ha sparato a Jerry Dimaculangan, il 45enne delinquente filippino che nella notte tra il 22 e il 23 febbraio ha aggredito con un coltello il 23enne e un altro poliziotto. Secondo i giornali l’agente potrebbe essere accusato di eccesso colposo di legittima difesa. Stando alle testimonianze di alcuni condomini, Dimaculangan, in evidente stato d’alterazione, era sceso in strada e ha aggredito l’agente con un coltellaccio da cucina. Il poliziotto ha quindi risposto sparando e ferendo a morte l’immigrato. È quanto riporta oggi Fanpage.

Una reazione su cui il pubblico ministero Paolo Storari, che coordina l’inchiesta, sta svolgendo accertamenti per verificare se quella dell’agente sia stata una risposta adeguata al pericolo. Il pm, proprio per chiarire la dinamica della vicenda, ha inoltre disposto l’autopsia. Gli investigatori hanno ascoltato quasi tutti i testimoni. All’appello mancherebbe solo il primo ragazzo minacciato da Dimaculangan. Perché prima di attaccare i poliziotti, l’immigrato stava accoltellano i passanti. I vicini lo hanno descritto come un violento con problemi psichici. Anche la moglie della vittima avrebbe raccontato quanto negli anni fosse stato difficile convivere con il marito. La coppia si era lasciata alcuni mesi fa quando la donna aveva deciso di andar via di casa portando con sé la figlia.

Condividi su:

2 thoughts on “Poliziotto uccide immigrato che accoltella i passanti: indagato per eccesso di legittima difesa

  1. Neanche le forze dell ordine ci possono difendere dai Delinquenti!! Possibile che solo in Italia sia così?!?! Da nn credere….nn esiste giustizia…

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.