Poliziotto sospeso dal lavoro perché ha picchiato uno spacciatore senegalese

Condividi!

Un agente di polizia, accusato di aver picchiato uno spacciatore dopo averlo arrestato, è stato sospeso per sei mesi. L’episodio a Torino lo scorso 11 marzo: secondo l’accusa, uno spacciatore di morte senegalese di 47 anni, sorpreso mentre cedeva droga, è stato bloccato e preso a pugni. La scena è stata ripresa dalle telecamere di una banca. È quanto ha riportato Torino Repubblica.

A denunciare l’accaduto è stato un passante, che ha assistito alla scena. Nell’inchiesta, oltre al poliziotto sospeso, sono indagati per omessa denuncia altri tre agenti. Il pusher ha riferito quanto accaduto solo al pm quando è stato convocato in Procura. L’agente sospeso avrebbe ammesso quanto accaduto affermando di essere sotto stress.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.