Poliziotti contro Letta e Tridico: “Italiani alla fame e voi pensate solo ai migranti”

Condividi!

Letta (Pd) propone lo Ius Soli, mentre Tridico (M5s) vuole estendere il reddito di cittadinanza a tutti i migranti. A tal proposito, Antonio de Lieto Segretario Generale del Libero Sindacato Polizia (LI.SI.PO.), ha dichiarato: “corre l’obbligo ricordare a lor signori che tantissimi italiani aspettano ancora risarcimenti per i danni economici subiti a causa delle restrizioni imposte per la pandemia. Mentre il Paese si dibatte fra mille problemi – ha proseguito de Lieto – In Italia vi sono milioni di disoccupati, tanti nostri giovani, milioni di pensionati sono alla fame, tantissimi italiani sono in condizioni di povertà, anche estrema, tanti sono senza casa o senza lavoro né pensioni”.

“Una situazione drammatica. Giova altresì rappresenta a chi di dovere che a tanti nostri fratelli italiani, che non hanno la forza di protestare, di urlare la loro rabbia verso l’indifferenza di tanti, non viene garantito un tetto ed il minimo vitale. L’Italia spende somme ingenti per profughi, migranti o clandestini, garantire anche il reddito di cittadinanza suonerebbe come “dare uno schiaffo” ai tanti italiani che vivono in condizioni di povertà estrema. Il Libero Sindacato Polizia LI.SI.PO. – ha concluso de Lieto – ritiene che la proposta di Tridico merita il cestino!”. Così l’agenzia giornalistica Opinione.

Condividi!

One thought on “Poliziotti contro Letta e Tridico: “Italiani alla fame e voi pensate solo ai migranti”

  1. Merita il cestino? Ma un calcio nel sedere sarebbe d’obbligo. Mentre gli italiani fanno la fila alla Caritas per un pasto caldo, questi idioti vogliono dare il reddito di cittadinanza agli spacciatori, ai clandestini e tutta la marmaglia che arriva per rubare, spacciare e delinquere. Non so cosa hanno al posto del cervello.

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: